Nanchino, argento De Marchi

La spadista 16enne azzurra sconfitta in finale. Prima medaglia italiana alle Olimpiadi giovanili 2014.

 

Un argento per coronare una stagione esaltante. Eleonora De Marchi ha solo 16 anni, ma quest’anno ha stupito il mondo della spada femminile nella categoria cadetti. Ai Giochi Olimpici giovanili di Nanchino si è fermata solo in finale, battuta 15-13 dalla coreana Lee Shinee. Un secondo posto che si aggiunge allo splendido titolo mondiale conquistato a Plovdiv in aprile.

Ci teneva a questa gara, Eleonora, e l’aveva raccontato a Pianeta Scherma. È stata grande, battendo la polacca Mroszczak per 15-10 nei quarti di finale e la statunitense Nixon 15-11 in semifinale.

Quella di Eleonora De Marchi è la prima medaglia azzurra a Nanchino. Riccardo Abate si è fermato ai quarti di finale nella prova di spada maschile, sconfitto 13-12 dall’ungherese Patrick Esztergalyos. Sorte analoga ieri, nel fioretto femminile, per Claudia Borella, battuta 15-12 dalla russa Marta Martyanova.

 

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Foto di Augusto Bizzi per Federscherma

jizzrain.com/vd/2353-video

One thought on “Nanchino, argento De Marchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *