Un successo planetario

Grandissima risposta da ogni angolo del Pianeta per fencingmob. Un giro d’Italia e del mondo attraverso i flash mob.

 

Trasformare il Mondo in un’unica, grande, pedana. E il Mondo ha risposto: dall’Australia agli Stati Uniti passando per Francia (a Parigi ha “sfilato” anche Nathalie Moellhausen), Argentina (anche alla Tierra del Fuego), Lituana, Portogallo, persino Guatemala e Colombia. E molto ancora… E così, a diverse latitudini e a diversi fusi orari, la grande famiglia della scherma ha invaso vie e piazze di ogni città e paese, un’unica grande macchia bianca che ha catalizzato l’attenzione e la curiosità di chi in quei momenti di trovava a passeggiare nei luoghi toccati dai vari flash mob. Basta andare sulle pagine social della Federscherma per toccare personalmente con mano il grande successo ottenuto dall’iniziativa lanciata lo scorso luglio dalla stessa federazione italiana: fotografie, filmati e contributi di ogni genere sono arrivati in tempo reale da Dresda come da Parigi, da Hong Kong come da Portland.

Senza dimenticare, naturalmente, l’Italia: non solo le grandi città come Milano, Roma, Torino, Napoli – dove ha presenziato, come ospite d’onore, lo sciabolatore azzurro Luca Curatoli – Palermo o Venezia (solo per fare alcuni esempi), ma anche centri più piccoli hanno voluto rispondere presente all’appello. Da San Daniele del Friuli a Valle Lomellina, da Milano Marittima a Matera. Ma anche Mazara del Vallo, e Reggio Calabria, in un immaginario quanto randomico giro d’Italia in pedana in cui ovviamente non si possono non citare Padova, Firenze e Genova. Flash mob schermistici ci sono stati anche in Sardegna, a Cagliari e Sassari. Ma l’elenco sarebbe talmente lungo che le località appena citate non sono che una piccola parte.  I più arditi si sono spinti anche in altissima montagna: i ragazzi del Summer Camping di Gazzetta, infatti,hanno eseguito la loro coreografia in cima al Sass Pordoi. A loro probabilmente il “premio” per il flash mob a più alta quota in Italia.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografiia di Augusto Bizzi
jizzrain.com/vd/2353-video

2 thoughts on “Un successo planetario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *