Roma caput…scherma

Nel week-end due grandi eventi nella capitale: la Festa della Scherma e la Maratona di Scherma. 

 

Roma si prepara a diventare l’ombelico del Mondo scherma italiana. Nel week-end che sta per arrivare, infatti, sono ben due gli eventi che si svolgeranno nella capitale: la “Festa della Scherma 2014” e la “Maratona di Scherma 2014“.

Appuntamento istituzionale quello con la “Festa della Scherma”, arrivato alla seconda edizione. Tanta la carne al fuoco in questi due giorni, a partire dalle finali di Coppa Italia a squadre riservata alle società civili, per continuare con la seduta aperta del Consiglio Federale dove verrà presentato il calendario della nuova stagione e verrà data voce ad eventuali esigenze e richieste provenienti dalle società schermistiche d’Italia. Durante la giornata di sabato verranno assegnati anche il premio “Adolfo Cotronei” – destinato a un giornalista sportivo che particolarmente è stato vicino alla scherma – e i premi “Seminatore d’oro” ai Maestri che si sono messi in luce nella passata stagione. Premi saranno assegnati anche ai Comitati Regionali vincitori del Gran Premio delle Regioni e del medagliere per Regioni al GpG “Renzo Nostini” 2014, nonchè agli atleti Under 20 ed Under 23 particolarmente brillanti nell’ultima stagione.

Per quanto riguarda il programma agonistico, si comincerà sabato 13 settembre con la finale di sciabola femminile che vedrà impegnate le atlete di  Cs Roma e la Ss Lazio Scherma Ariccia. Sempre sabato 13, si disputeranno le finali di spada femminile  (Pro Vercelli contro SdS Cesare Pompilio Genova) e fioretto maschile (Cs Jesi contro Cs Pisa A.Di Ciolo). Il programma delle finali di Coppa Italia si chiuderà domenica con le altre finali, ovvero sciabola maschile (Gemina Scherma contro Ss Lazio Scherma Ariccia) , fioretto femminile (Cs Pisa A.Di Ciolo contro CdS Mangiarotti Milano) e spada maschile (Cs Casale contro Cus Catania).

Ai Mercati Traianei andrà invece in scena la tradizionale Maratona della Scherma,  promossa dall’Accademia d’Armi Musumeci Greco di Roma. Dalle 16 alle 24 di sabato 13 settembre, infatti, su una pedana allestita nei pressi dell’antico sito archeologico si sfideranno centinaia di schermidori in un’unica, gigantesca gara a squadre. Molti gli atleti della Nazionale che hanno dato la loro adesione:  Paolo Pizzo, Alfredo Rota, Gioia Marzocca, Gigi Tarantino, Valerio Aspromonte, Camilla Mancini, Enrico Berrè, Lugi Samele, Martina Batini, Carolina Erba. Ma anche Valentina Vezzali e Ilaria Salvatori, al suo rientro in pedana dopo la maternità – che sfideranno le atlete della Nazionale Paralimpica Loredana Trigilia e Beatrice “Bebe” Vio.

 

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

 
jizzrain.com/vd/2353-video

One thought on “Roma caput…scherma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *