Appuntamento a Ravenna

Di scena la prima prova di qualificazione nazionale di spada. Sabato la gara maschile, domenica quella femminile.

 

Cambia la data ma non la sede. L’avvio anticipato della Coppa del Mondo, ha costretto gli organizzatori a spostare già metà ottobre il tradizionale appuntamento ravennate con la prima prova di qualificazione nazionale di spada. E così, nel fine settimana che sta per arrivare, la città romagnola si appresta ad accogliere i 653 atleti (395 spadisti e 258 spadiste) che si daranno battaglia sulle pedane del Pala De Andrè. In palio, i primi pass per gli assoluti di Torino del prossimo maggio/giugno. Ma non solo: la nuova stagione internazionale è ormai alle porte (si parte il week-end del 24/26 ottobre), e la gara di Ravenna potrebbe fornire utili indicazioni a Sandro Cuomo sullo stato di forma dei suoi atleti.

Si parte domani, con la gara maschile. Come detto, sono ben 395 gli atleti iscritti. Spiccano l’argento europeo di  Paolo Pizzo (campione italiano in carica), il bronzo mondiale di Kazan Enrico Garozzo, Marco Fichera, Lorenzo Bruttini, solo per fare alcuni esempi. In gara anche Matteo Tagliariol. Il campione olimpico 2008, dopo il lungo stop per risolvere definitivamente il problema al dito che lo ha rallentato nelle ultime stagioni, è alla ricerca delle migliori sensazioni dopo quelle già più che positive ottenute nelle due precedenti uscite. Il secondo posto nella prova di qualificazione regionale di Pavia lo scorso 28 settembre (dove è stato battuto solo da Alfredo Rota in una finale dal sapore Mondiale) e la vittoria nella gara di Corsico hanno già restituito il sorriso al campione trevigiano, pronto a riprendersi il suo posto in Nazionale.

In campo femminile, c’è invece grande attesa per le prime uscite ufficiali di Rossella Fiamingo e Bianca Del Carretto nelle vesti di campionessa del Mondo e d’Europa rispettivamente. Come la gara maschile, anche quella femminile sarà di altissimo livello, con tutte le migliori spadiste azzurre in gara per prenotare il loro posto in pedana agli assoluti di Torino: da Mara Navarria a Francesca Quondamcarlo, passando per la giovane Aberta Santuccio, e la campionessa in carica Francesca Boscarelli. L’appuntamento è per domenica 12. Con l’occasione, sarà assegnato anche il Memorial “Preziosi”, mentre la gara maschile mette in palio il Memorial “Candotti”.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *