Guyart regina a Danzica, azzurre giù dal podio

Astrid Guyart vince a Danzica, sulla Jeon. Errigo e Vezzali fermate ai quarti di finale.

 

1 marzo 2013, San Pietroburgo. Inna Deriglazova vince su Larisa Korobeynikova, mentre al terzo posto si fermano Ysaora Thibus e Carolin Golubitsky. Statistiche alla mano, è questa la data in cui – per l’ultima volta – nessuna azzurra è salita sul podio in una prova di Coppa del Mondo di fioretto.

Due anni dopo, la storia torna a ripetersi: se allora furono Arianna Errigo ed Elisa Di Francisca a essere stoppate a una passo dal podio, questa volta alla jesina si sostituisce la concittadina Valentina Vezzali, battuta alla priorità (6-5) da Ines Boubakri nell’ennesima riedizione di un assalto ormai diventato un classico. A prendere lo scalpo di Arianna, ponendo così fine a un’imbattibilità che – Mondiali compresi – durava dai Mondiali di Kazan, ci pensa invece la coreana Hee Sook Jeon, brava a imporsi con il punteggio di 15-13.

Nel giorno in cui le italiane si prendono un giorno di “vacanza”, la più lesta di tutte ad approfittarne è Astrid Guyart, che torna sul podio un anno dopo il secondo posto di Shanghai 2014, riassaporando il gusto pieno della vittoria dopo quasi tre anni, quando – ancora a Shanghai – si prese l’intera posta. Al secondo posto chiude Hee Sook Jeon, mai in partita nella finale persa per 15-7, mentre a completare il podio ci pensano l’altra francese Ysaora Thibus e la tunisina Ines Boubakri.

Per quanto riguarda la gara delle altre italiane, vanno registrati i tanti  derby che han falcidiato la truppa azzurra: basti solo pensare che Valentina Vezzali ha infilato, nell’ordine, le vittorie su Camilla Mancini (15-4), Alice Volpi (15-7) e Carolina Erba (9-8), trovando in Ines Boubakri ai quarti la prima avversaria straniera. Elisa Di Francisca – poi fermata agli ottavi dalla cinese Huilin Le– ha invece battuto nel turno dei 32 la livornese Beatrice Monaco. Stop ai sedicesimi di finale anche per Chiara Cini, battuta 15-11 da Inna Deriglazova. Stop invece al primo turno – oltre che per Camilla Mancini, battuta dalla Vezzali – per Francesca Palumbo, che incoccia in Larisa Korobeynikova.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *