Tauber, Italia a un passo dall’en plein

In sei passano lo sbarramento del primo giorno e raggiungono le già qualificate Errigo, Di Francisca, Vezzali e Batini. 

 

Parte bene l’avventura italiana sulle pedane di Tauber. Saranno infatti ben undici le fiorettiste azzurre che domani mattina (inizio della gara alle ore 9.00) daranno l’assalto al podio della prima gara che vale come qualificazione alle prossime Olimpiadi di Rio 2016.

Intanto l’Italia esce dalla prima giornata di qualificazione con sei fiorettiste che passano lo sbarramento di gironi e assalti ad eliminazione diretta, andando così a fare compagnia alle già qualificate Arianna Errigo, Elisa Di Francisca, Valentina Vezzali e Martina Batini. A strappare il pass per il tabellone principale oggi sono state Beatrice Monaco – la migliore del gruppo dopo la fase a gironi, per lei qualificazione diretta senza passare dagli spareggi – Chiara Cini (brava anche lei a qualificarsi dopo i gironcini), Claudia Pigliapoco, Valentina Cipriani, Marta Cammilletti, Serena Teo e Alice Volpi. Nulla da fare per Carolina Erba, unica eliminata della truppa azzurra, sconfitta alle porte dei tabellone principale dalla polacca Sylwia Gruchala

Fra i match del primo turno, spicca il derby fra Vezzali e Cammilletti e l’assalto che vede opposta Arianna Errigo a Carolin Golubitsky: nell’ultimo precedente fra le due, a Torino lo scorso ottobre, Arianna batté la tedesca con un inequivocabile 15-2. Sulla strada di Arianna ci potrebbe essere presto anche Alice Volpi: la senese, infatti, è sullo stesso canale della due volte campionessa del Mondo, e debutta contro la russa Diana Yakovleva. Le due azzurre potrebbero poi incrociare i loro fioretti al secondo turno.  Elisa Di Francisca debutta contro la brasiliana Gabriella Cecchini, Beatrice Monaco contro l’austriaca Olivia Wohlgemuth. Avversaria tosta per Valentina Cipriani, attesa dalla tunisina Ines Boubakri, mentre parlano polacco tanto l’avversaria di Martina Batini (opposta alla sua omonima Martyna Synoradzka) quanto quella di Chiara Cini (Martyna Rygielska). Per Claudia Pigliapoco c’è la tedesca Sandra Bingenheimer, mentre SerenaTeo debutta contro l’ungherese Gabriella Varga.

Tanti match interessanti anche quelli che vedono coinvolte le principali protagoniste internazionali: Sylwia Gruchala rilancia la sfida e riparte contro la francese Astrid Guyart, con la vincitrice che si pone eventualmente sulla strada della nostra Beatrice Monaco. Polonia – Francia si rinnova anche nel duello fra Ysaora Thibus e Malgorzata Wojtkowiak. La numero 3 del ranking, l’americana Lee Kiefer, sfida la polacca Hanna Liczbynska. In casa russia, Larisa Korobeynikova sfida la francese Maeva Rancurel, Yulia Biryukova la coreana Hyo Jin Hong. Completano il quadro i match di Aida Shanaeva contro Olga Leleyko (Ukr) e di Inna Deriglazova contro Martina Jelinska.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

 
jizzrain.com/vd/2353-video

One thought on “Tauber, Italia a un passo dall’en plein

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *