Baku: Alice Volpi firma la prima medaglia d’oro

Battuta in finale la russa Alborova. Bronzo per Valentina Cipriani. Nella spada maschile vince Trevejo.

 

Competizione che vai, Italia – Russa che trovi. Si risolve così la gara individuale di fioretto femminile in questi primi European Games, con le semifinali che sono un doppio intreccio sul binario azzurro e rosso. Termina con una vittoria ciascuno, ma a far pesare da parte italiana il piatto della bilancia, ci ha pensato Alice Volpi, splendida medaglia d’oro al termine della finale contro Yana Alborova. Un assalto quasi sempre condotto in testa, con piglio e sfruttando la maggior freschezza fisica, mentre la giovane russa è sembrata arrancare nel caldo terrificante della Crystal Hall. Il 15-11 finale, maschera in realtà una vittoria più netta di quanto il punteggio possa suggerire. Nel corso del suo cammino, Alice Volpi ha anche strapazzato con un netto 15-5 la tedesca Golubitskyi

ciprivolpi

Alice Volpi e Valentina Cipriani sorridenti con le loro medaglie (foto: Augusto Bizzi)

A completare il podio l’altra azzurra Valentina Cipriani (sconfitta dalla Alborova) e la russa Adelina Zagidullina, che per la posizione del ranking era una fra le più accreditate a inizio della gara. Per quanto riguarda la prova delle altre azzurre, sfortunata Carolina Erba che, dopo aver battuto nel tabellone delle 32 la belga Delphine Groslambert (15-4), si imbatte subito in Alice Volpi. L’assalto è equilibrato, ma alla fine la toscana riesce a portarlo dalla sua parte. Stop agli ottavi di finale anche per Chiara Cini, battuta dalla tedesca Eva Hampel.

Se nel fioretto femminile il leit motiv è lo scontro Italia – Russia, nella spada maschile non sembra esserci antidoto al dominio della Francia. E anche la gara odierna non ha fatto di certo eccezione, dal momento che il trionfo ha arriso all’eterno Ivan Trevejo, mentre Daniel Jerent si ferma sul terzo gradino del podio dopo essere stato battuto proprio dal compagno di squadra. Terzo posto anche per il redivivo Bartosz Piasecki, medaglia d’argento olimpica a Londra 2012, mentre la medaglia d’argento attuale è tutta per Sergei Khodos, piegato per 15-10 dal francese di Cuba.

In casa Italia, la palma del migliore spetta a Marco Fichera, che si ferma ai quarti di finale proprio al cospetto di Khodos. Stop agli ottavi per Gabriele Cimini, battuto da Fichera nel derby, mentre il cammino di Andrea Santarelli si interrompe alla prima diretta, fermato dallo spagnolo Jose Abajo con il punteggio di 15-11.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

 
jizzrain.com/vd/2353-video

One thought on “Baku: Alice Volpi firma la prima medaglia d’oro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *