Fioretto femminile: season preview 2015/2016

Azzurre ancora con i favori del pronostico, ma attenzione alla lotta per i posti Olimpici. Le russe come avversarie principali. Le protagoniste più attese e il calendario della nuova stagione del fioretto donne.

 

Sei gare per decidere chi volerà a Rio per giocarsi le medaglie olimpiche. L’assenza di prova a squadre rende pepata la lotta nella casa delle due nazioni guida del movimento fiorettistico mondiale al femminile: quattro atlete per due posti, tanto in Italia quanto in Russia, e il divieto assoluto di errore. E attenzione alla Germania che rischia di trovarsi fuori dalle Olimpiadi, mentre gli Stati Uniti hanno al loro arco frecce giovani e di grande talento.

Ranking (Top 5)

Pur essendo rimasta fuori dalla zona medaglie ai Mondiali di Mosca, Elisa Di Francisca ha conquistato la leadership del ranking scavalcando la compagna Arianna Errigo. A chiudere il podio Inna deriglazova, che nella gara moscivta è invece salita sul tetto del Mondo. Fra le prime 16 ci sono anche Valentina Vezzali (decima) e Martina Batini (quindicesima).

1 249 DI FRANCISCA Elisa
2 244 ERRIGO Arianna
3 239 DERIGLAZOVA Inna
4 188 KIEFER Lee
5 159 JEON Hee Sok

Vediamo ora da più vicino le protagoniste più attese di questa stagione che sta per cominciare: un proscenio che si auspica continui a essere tinto d’azzurro, anche se le avversarie non mancano, dalla Russia ma non solo.

Elisa Di Francisca

Di Francisca L'Avana

Un finale di stagione turbo, con tre vittorie di fila in Coppa del Mondo e l’oro Europeo (il terzo consecutivo), più la ciliegina del campionato Italiano. Peccato per il Mondiale, ma a parte questo piccolo neo la campionessa olimpica in carica si presenta con grandi carte in mano per la stagione in cui è chiamata a difendere l’oro conquistato a Londra

Arianna Errigo

arianna errigo

C’è una “vendetta” a Cinque Cerchi che cova da quattro anni e preme per essere consumata a Rio. Un fastidioso virus debilitante ha un po’ rallentato la marcia della monzese sul finire della passata stagione, fatto che non le ha però impedito di mette in cascina un bronzo Mondiale e uno continentale. Le pedane di Cancun ci forniranno le prime indicazioni sullo stato di forma della due volte campionessa del Mondo, al resto contribuiranno la grinta e la ferocia agonistica che da sempre accompagnano in pedana la gesta di Ary-Panzer.

Valentina Vezzali

vezzali

Le Regina del fioretto si prepara alle sue ultime recite. La qualificazione per Rio è al momento un obiettivo lontano, ma Valentina Vezzali è pronta dare battaglia fino a che non sarà l’aritmetica a condannarla. Ci sono da battere Errigo e Di Francisca per guadagnarsi il biglietto a Cinque cerchi, riuscirà la jesina a portare a termina l’ennesima, incredibile, impresa della sua già leggendaria carriera?

Inna Deriglazova

inna2

È stata una delle poche a provare a opporsi allo strapotere azzurro, restando a galla mentre passava il tifone per poi, alla prima occasione buona, spiccare il volo e cogliere il bersaglio grosso con l’oro Mondiale di Mosca. Inna Deriglazova si candida a diventare la principale anti-azzurra, fermo restando il fatto che le fiorettiste di casa Italia diventano difficilmente battibili se al topo della loro forma

Altre possibili protagoniste

golu

Carolin Golubitskyi – La Germania resta seriamente di non avere una rappresentante nella prova a Cinque Cerchi. In attesa che la giovanissima Leonie Ebert porti avanti con assoluta calma il suo apprendistato nella scherma delle grandi, le speranze tedesche sono tutte (o quasi, ma le altre ragazze sono davvero distanti) sulla trentenne moglie d’arte, che dopo la bella stagione 2013 non è stat più in grado di ritornare su quei livelli.

Ines Boubakri – Orami non stupisce più vedere la bella tunisina ai vertici delle gare di fioretto. Dopo essere stata la prima fiorettista africana ad andare a medaglia in un Mondiale (bronzo a Kazan 2014), la signora Le Pechoux vuole continuare a stupire e centrare nuovi, ambiziosi, traguardi.

Aida Shanaeva – Ultima non italiana (prima della connazionale Deriglazova) ad aver vinto un Mondiale e vicina al bis proprio a Mosca. Sarà lei a contendersi il secondo posto per Rio con le compagne Larisa Krobeynikova e Yulia Biryukova.

Lee Kiefer – Quando si parla di Olimpiadi in casa Usa si rizzano ben dritte le antennine. La Kiefer è la capitana di un team giovane e di talento dove spiccano anche Nzingha Prescod, Nicole Ross, Margaret Lu e la piccola di casa Massialas, Sabrina. Classe 1994, la Kiefer nel 2011 stupì il Mondo conquistando il bronzo ai Mondiali di Catania e chiudendo l’Olimpiade ai quarti di finale. Dopo qualche difficoltà, l’anno scorso ha centrato la sua prima vittoria in Coppa del Mondo: sarà questo l’anno della consacrazione?

Ysaora Thibus – La Francia si aggrappa alla 24enne Thibus per brillare nel firmamento del fioretto femminile. Per lei due podi nella passata stagione, e una presenza costante nelle zone nobili delle classifiche.

Le azzurre

martina batini

Martina Batini – Una stagione difficile – l’ultima –  per la pisana, chiamata riconfermare quanto di buono aveva fatto in un 2014 per lei magico. A squadre è stata fra le protagoniste dei trionfi di fine stagione, ma a livello individuale ha brillato poco e la strada per Rio si è fatta in salita. Missione riscatto.

Alice Volpi – Il suo talento è una bomba a orologeria pronta a scoppiare in qualsiasi momento: sarà l’anno veramente buono per la senese medaglia d’oro ai recenti Giochi Europei di Baku?

Altre azzurre – Carolina Erba, Chiara Cini, Camilla Mancini, Francesca Palumbo, Valentina Cipriani, Beatrice Monaco

Il calendario

Cancun (16/18 ottobre 2015)
St Maur (06/08 novembre 2015)
Torino (27/28 novembre 2015) – Grand Prix
Danzica (15/17 gennaio 2016)
Algeri (05/07 febbraio 2016)
La Havana (11/13 marzo 2016) – Grand Prix
Tauber (20/22 maggio 2016)
Shanghai (03/05 giugno 2016) – Grand Prix

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

 
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *