Spada maschile, variazione in oranje

L’olandese Verwijlen batte Jerent e conquista la gara di Berna. Garozzo e Bruttini ai piedi del podio.

 

Va all’olandese Bas Verwjilen il vernissage stagionale della Coppa del Mondo di spada maschile. Il trentaduenne olandese torna così sul podio a quasi due anni di distanza dall’ultima volta, datata febbraio 2014 in occasione della gara di Tallinn. Ed è proprio lui ad evitare un’altra vittoria francese, fermando in finale il cammino di Daniel Jerent, mentre sul podio si collocano l’ungherese Peter Somfai e l’estone Nikolaj Novosjolov, oggi in versione ammazza italiani.

Enrico Garozzo, battuto 15-14 ai quarti di finale, è solo l’ultima del campione estone, che già agli ottavi aveva stoppato con medesimo punteggio un Matteo Tagliariol che esce dalla gara svizzera con segnali incoraggianti e una buona iniezione di fiducia. A proposito di schermidori ritrovati, si riaffaccia nei quartieri alti della classifica anche Lorenzo Bruttini. Anche per lui, come per Garozzo, sconfitta ai quarti di finale, maturata per opera di Somfai (15-12 il punteggio finale). Per il resto la gara degli azzurri racconta dell’eliminazione al primo turno di Paolo Pizzo (all’ultima stoccata per mano del polacco Kostka), Lorenzo Buzzi e Andrea Baroglio, mentre la corsa di Fichera si è arrestata al tabellone dei 32 per mano di Max Heinzer.

Proprio il basileese era fra i più attesi di oggi, ma la sua gara è finita agli ottavi di finale dopo essere uscito sconfitto dal derby contro il più giovane compagno di squadra Michele Niggeler, compagno di allenamenti dei nostri azzurri a Milano. !5-7 il punteggio che lancia Niggeler nell’olimpo della prima finale a otto in carriera. Fra le delusioni più grosse, quelladi Gauthier Grumier, sconfitto al secondo turno dal senegalese Bouzaid: ma con la squadrone che si ritrova, Obry può dormire sonni tranquilli. Al netto di avversari in giornata di grazia, chi gli può garantire un macinato ricco lo trova sempre.

Classifica – 1. Verwjilen (Ned), 2. Jerent (Fra), 3. Novosjolov (Est), 3. Somfai (Hun), 5. Garozzo (Ita), 6. Bruttini (Ita), 7. Berta (Hun), 8. Niggeler (Sui)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Swiss Fencing/Facebook

jizzrain.com/vd/2353-video

One thought on “Spada maschile, variazione in oranje

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *