Capolavoro Clerici, è lei la regina di spade!

L’azzurra si laurea campionessa del Mondo a Bourges. Battuta la cinese Xang. Podio per Jeon e Okhotnikova.

 

Sotto 6-12 e con ancora 15 secondi da disputare Yixuan Xang alza bandiera bianca. Di fronte a lei, Alice Clerici non sta più nella pelle, pronta a esplodere tutta la sua gioia alla fine di una gara perfetta. È lei la nuova regina di spade fra le Under 20. L’anno scorso mise la firma finale alla scalata della squadra azzurra fino alla cima del Mondo, oggi ha fatto tutto da sola e si è regalata la gioia più grande. Al termine di una gara iniziata con quattro vittorie su sei al girone, e andata via via in crescendo fino alla chiosa finale, un lungo abbraccio in centro pedana con il Maestro Dario Chiadò, il demiurgo che sulle pedane dell’Accademia Scherma Marchesa l’ha forgiata e portata fino in cima al Mondo.

In mezzo, la vittoria nel derby contro Eleonora De Marchi e, soprattutto, il 15-10 con cui ha eliminato dalla corsa all’oro la tedesca Nadine Stahlberg, campionessa Europea in carica e numero uno del Mondo, la stessa che proprio a Novi Sad l’aveva lasciata per una sola stoccata ai piedi del podio. La vendetta perfetta, consumata nell’occasione migliore. Quindi le ultime pennellate alla tela, dapprima fermando al terzo posto la russa Irina Okhotnikova (terza a pari merito con la coreana Heeju Jeon), quindi costringendo alla resa la Xang, in una finale che è stata equilibrata fino al 6-6. Poi è monologo di Alice, che stoccata dopo stoccata costruisce il gruzzolo e poi respinge gli attacchi sempre più disperati dell’avversaria. Vani, perchè rimesse a centro pedana con il cronometro che indica ancora 15 secondi da disputare, la cinese alza bandiera bianca e investe la Clerici con la corona iridata.

Sfuma invece agli ottavi di finale il sogno di Roberta Marzani di chiudere il suo percorso fra gli Under 20 con la medaglia più prestigiosa. A fermarla è la russa Irina Okhotnikova, che chiude con un colpo doppio e il punteggio fissato sul 15-14. Si ferma al tabellone dei 32 Eleonora De Marchi, battuta per 15-7 dalla Clerici in un derby purtroppo arrivato troppo presto, mentre la corsa di Federica Isola si è interrotta già al tabellone delle 64, battuta per 15-14 dall’ungherese Kinga Nagy.

Classifica

Spada femminile Under 20 – 1. Clerici (Ita), 2. Xang (Chn), 3. Jeon (Kor), 3. Okhotnikova (Rus), 5. Nagy (Hun), 6. Linde (Swe), 7. Zhong (Chn), 8. Kanevski (Isr)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi per Federscherma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *