Gregory Massialas «Sono molto orgoglioso di Alex»

Gregory Massialas racconta la vittoria del figlio Alexander al Grand Prix di Torino

 

Gregory Massialas, padre ed allenatore di Alexander e Sabrina, nonché commissario tecnico della nazionale statunitense ci parla della vittoria del figlio, delle squadre e dei loro ambiziosi piani per il futuro.

Com’è stato assistere alla vittoria di Alexander?
È veramente bello, siamo molto contenti, l’obiettivo era di tornare sul podio, di fare la finale e vincerla questa volta visto che l’anno scorso Alexander era secondo, che è sempre un po’ deludente anche se è un buon risultato, ma è bello essere sul gradino più alto.
Sono molto orgoglioso di Alex perché sta facendo un’università molto difficile, è uno studente di ingegneria e la settimana prossima ha gli esami finali. Quindi è stato molto difficile prepararsi per la gara e per gli esami, per questo sono particolarmente orgoglioso.

Com’è andata la gara di Sabrina?
Sabrina sta facendo bene, è stato spiacevole che abbia perso con la sua compagna di squadra Lee Kiefer, con cui ha fatto l’università l’anno scorso, e quindi sono molto vicine. Purtroppo funziona così ma pensiamo che tornerà forte.

Quali sono i vostri piani per il futuro?
Ora vado a Como con mia moglie per tre giorni, poi a Cabriàs, poi dobbiamo tornare sulla West Coast, ho un torneo a Portland, poi vado a casa a  San Francisco, a Cuba, è un programma molto stretto ma i posti sono belli, poi ci sono le feste. Con i ragazzi ci prepariamo per Parigi e le ragazze Danzica.

Qual è il bilancio di questa prima parte di stagione per le squadre?
Sì sono molto contento, le squadre stanno progredendo, chiaramente l’obiettivo è Tokyo, tra due anni e mezzo. Penso che la squadra maschile sia molto solida ora, quindi bisogna solo curarla ed andare avanti. La squadra femminile si sta unendo, lentamente i pezzi si stanno unendo. Sfortunatamente Sabrina si è rotta il piede ai Mondiali di Lipsia ed ha dovuto ritirarsi, piano piano sta tornando in forma e penso che lei sia una parte importante della squadra, sta andando bene. Abbiamo grandi aspettative, speriamo di poter battere l’Italia (ride, nda).

Twitter: @Ariariasally

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi