Wuxi 2018, Jerent assente a tre controlli antidoping. Fuori dal Mondiale

Lo spadista francese omette di aggiornare il whereabout e manca i test a sorpresa. La Federazione convoca Gally.

 

I Mondiali di scherma di Wuxi 2018 perdono uno dei protagonisti più attesi. Daniele Jerent, campione olimpico e mondiale a squadre con la Francia, non sarà infatti in gara dopo che la sua Federazione ha deciso di punirlo per aver omesso tre volte di presentare la segnalazione della sua localizzazione all’agenzia antidoping francese, ovvero per non aver compilato per tre volte il così detto whereabout.

Jerent, che aveva già saltato gli Europei per un problema alla schiena ed era recuperato, ha rilasciato una breve dichiarazione: «Questa situazione è dovuta a una mia negligenza amministrativa in riferimento al regolamento dell’AFLD. Non si tratta in alcun caso di una squalifica per doping». Al suo posto la Francia ha convocato Aymeric Gally, già suo sostituto a Novi Sad.

La decisione è stata presa a pochi giorni dalla gara, quando Jerent era già partito per la Cina. L’atleta è dunque presente a Wuxi, dove il 19 luglio ha seguito gli assalti di qualificazione della fidanzata Coraline Vitalis.

Jerent ha parlato su Facebook, ammettendo le proprie responsabilità per l’errore commesso e scusandosi coi suoi sostenitori, la sua famiglia, gli sponsor e la stessa Vitalis: “Nella vita di ogni sportivo di alto livello ci sono grandi momenti di gioia e brutti momenti da superare – ha scritto – Non difenderò le mie chance a Wuxi e sarò sospeso per diversi mesi nella prossima stagione. Ho mancato di rigore e ne accetto le conseguenze”. Poi una promessa: “Tornerò più forte e ne trarrò una lezione. Il mio sguardo è sempre rivolto a Tokyo. Farò di tutto per raggiungere questo obiettivo olimpico”.

 

Twitter: GabrieleLippi1

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Augusto Bizzi per Fie