Questa volta è tuo, Ali! Volpi campionessa del Mondo a Wuxi

Battuta in finale la francese Thibus, è oro per l’azzurra. Bronzo per Arianna Errigo e Ines Boubakri.

 

Le lacrime, adesso, sono quelle di gioia. La più grande possibile per Alice Volpi, dopo l’amarezza di un anno fa a Lipsia. Oggi c’è stato il lieto fine, la medaglia d’oro, il titolo del Mondo. Che ritorna in Italia dopo tre anni in cui, fra Mondiali e Olimpiadi, il metallo più pregiato nel fioretto femminile aveva fatto base fissa a Kurcatov e a casa di Inna Deriglazova.

Non c’è questa volta la russa sulla strada di Alice, ma una grande, grandissima Ysaora Thibus, l’atleta capace proprio di fermare Deriglazova ai quarti con una rimonta mozzafiato e di dominare un’Arianna Errigo troppo scarica per essere vera, al punto che la monzese alza bandiera bianca sul 15-2 e si prende un bronzo che la lascia ben poco felice, soprattutto vista l’ottima gara che aveva disputato fino a quel momento.

Ma la francese non ha potuto nulla contro la giornata perfetta di Alice Volpi: troppa la voglia della senese di riprendersi quello che l’anno scorso era sfumato sul più bello, e piani ben messi in chiaro fin dal primissimo assalto di giornata contro la filippina Cantantan e via lungo un percorso passato anche dal derby contro Camilla Mancini – che in un altro derby, al tabellone delle 32, aveva eliminato Chiara Cini – ai quarti di finale e dalla semifinale contro Ines Boubakri alla sua terza medaglia di prestigio fra Olimpiadi e Mondiali.

E chiuso con il 15-12 su Ysaora Thibus, al termine di un match tattico, emozionante, giocato punto a punto prima della zampata finale. Game, et and match per la senese e una dedica speciale lassù in cielo. Da dove sicuramente il nonno avrà apprezzato la giornata di gloria della nipote diventata, in luglio cinese, la regina mondiale del fioretto femminile.

Classifica – 1. Volpi (Ita), 2. Thibus (Fra) 3. Errigo (Ita), 3. Boubakri (Tun), 5. Deriglazova (Rus), 6. Kiefer (Usa), 7. Mancini (Ita), 8. Prescod (Fra)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi