All’ombra di San Cataldo brillano Cassarà, Ciaraglia e Russo

Finale spettacolo contro Foconi nel fioretto maschile, nella sciabola femminile si riconferma Ciaraglia. Russo a sorpresa nella spada maschile.

 

Una sorpresa, una riconferma, il ruggito di un grande campione al suo quarto titolo tricolore. Spettacolo doveva essere e spettacolo è stato nella prima giornata di gare agli Assoluti di Palermo 2019. Nella meravigliosa cornice di Piazza Bellini, sotto le Cupole di San Cataldo, a brillare sono le stelle di Andrea Russo, Sofia Ciaraglia e Andrea Cassarà.

E proprio dal formiano arriva la sorpresa di giornata: da dieci anni, da quando nel centenario FIS si impose Federico Bollati, mancava la vittoria di un atleta non appartenente a gruppi sportivi militari. Oggi, in concomitanza del compleanno 110 della Federazione, a imporsi è Andrea Russo, che corona nel migliore dei modi un percorso di gara che lo ha visto eliminare, fra gli altri, Gabriele Cimini e Andrea Santarelli, quest’ultimo terzo assieme a Lorenzo Buzzi. Splendido secondo Daniel De Mola, azzurrino Under 20 oggi spintosi fino a un passo dal centrare il bersaglio grosso. È lui a fermare la corsa di un altro dei grandi protagonisti di oggi, Luca Magni, che a 56 anni centra un piazzamento nei primi 16.

Gioventù protagonista anche nella gara di sciabola femminile, dove nel giorno della riconferma al vertice di Sofia Ciaraglia – piegata Irene Vecchi 15-14 nell’assalto decisivo – spicca il doppio bronzo firmato da Giulia Arpino e Benedetta Taricco, la prima stoppata dalla Vecchi, la seconda dalla futura campionessa italiana dopo aver battuto sul suo cammino avversarie come Michela Battiston e Chiara Mormile, apparse in grande palla nell’ultima parte della stagione.

Classifiche

Fioretto maschile – 1. Andrea Cassarà (Carabinieri), 2. Alessio Foconi (Aeronautica Militare), 3. Daniele Garozzo (Fiamme Gialle), 3. Edoardo Luperi (Fiamme Oro), 5. Tommaso Marini (Fiamme Oro), 6. Valerio Aspromonte (Fiamme Gialle), 7. Lorenzo Nista (Aeronautica Militare), 8. Damiano Rosatelli (Carabinieri)

Spada maschile – 1. Andrea Russo (Cs Formia), 2. Daniel De Mola (Carabinieri, 3. Lorenzo Buzzi (Esercito), 3. Andrea Santarelli (Fiamme Oro), 5. Gabriele Cimini (Esercito), 6. Matteo Tagliariol (Aeronautica Militare), 7. Davide Di Veroli (Fiamme Oro), 8. Enrico Garozzo (Carabinieri)

Sciabola femminile – 1. Sofia Ciaraglia (Fiamme Gialle), 2. Irene Vecchi (Fiamme Oro), 3. Giulia Arpino (Club Scherma Roma), 3. Benedetta Taricco (Comando Aeronautica Roma), 5. Eloisa Passaro (Fiamme Oro), 6. Caterina Navarria (Esercito), 7 Chiara Mormile (Esercito), 8. Benedetta Baldini (Esercito)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *