La magica giornata di Nathalie, Moellahusen iridata nella spada

La brasiliana centra il titolo Mondiale davanti alla cinese Lin. Alberta Santuccio, migliore delle azzurre, si ferma agli ottavi.

 

Ci sono piccoli, a volte impercettibili segnali che, letti con il senno del poi, sembrano suggerire che quella possa essere la giornata giusta per realizzare il proprio sogno di bambina e issarsi sul tetto del Mondo: una risposta dell’avversaria che non entra per questioni di millimetri – come successo ad Alberta Santuccio agli ottavi di finale – o una stoccata inizialmente data e poi tolta a un’avversaria che ormai si sentiva la medaglia già al collo, si veda il quarto di finale contro la sorprendente Lis Fautsch. Segni del destino, che stanno lì a dire che qualcosa di magico sta per accadere.

E a Budapest, nel Mondiale della magia, c’è chi questa storia l’ha recitata da protagonista: Nathalie Moellhausen. Il mondiale della spada lo vince una ragazza italiana di padre tedesco e mamma brasiliana, già iridata a squadre in maglia azzurra nel 2009 e che ora si gode un trionfo tutto per sé a trentatré anni e con addosso la tuta del Brasile. Un titolo da dedicare proprio a quel padre che le ha insegnato a credere sempre nella magia della vita e che, da lassù, avrà sicuramente applaudito alla figlia diventata salita sul tetto del Mondo al termine di una gara magistrale. Il 13-12 contro la cinese Lin Sheng è il via libero allo sgorgare delle mille emozioni che attraversano la mente e l’anima della neo campionessa iridata, fra incredulità e commozione.

Terze chiudono l’ucraina Olena Kryvytska, protagonista di una rocambolesca coda di semifinale contro la cinese, e Kong Man Wai, portacolori di Hong Kong alla sua prima medaglia iridata a certificazione di una grande stagione di Coppa del Mondo. Per l’Italia invece, una gara con poche soddisfazioni, con il piazzamento nel tabellone delle 16 di Alberta Santuccio e le uscite premature di Mara Navarria e Rossella Fiamingo.

Classifica – 1. Moellhausen (Bra) 2. Li (Chn), 3. Kryvytska (Ukr), 3. Kong (Hkg), 5. Vitalis (Fra), 6. Kang Young Mi (Kor), 7. Rottler-Fautsch (Lux), 8. Lee Hyein (Kor).
16. Santuccio (ITA), 17. Navarria (ITA), 34. Fiamingo (ITA), 71. Isola (ITA)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi