E alla fine vince (ancora) Olga! Kharlan regina anche a Montreal

Vittoria 29 in Coppa del Mondo per l’ucraina, che batte in finale Nikitina. Podio per Shao e Lembach. Criscio migliore delle azzurre, stop agli ottavi per lei.

 

Riprendere il filo del discorso da dove le vacanze di Natale lo avevano interrotto. Vince Olga Kharlan, come accaduto in quattro delle ultime cinque gare, Europei e Mondiali compresi: se si fa eccezione la gara inaugurale di Orleans, dove comunque si è piazzata sul podio chiudendo al terzo posto, a guardare tutte dal gradino più alto del podio c’era sempre la fuoriclasse di Mikolayv.

Gioco, partita e incontro sul 15-7 per lei e sogni di gloria ancora una volta spenti sul più bello per la sua ominima russa Nikitina, che chiude seconda. Ingiocabile per tutte o quasi questa Olga Kharlan, che si spaventa soltanto in semifinale al cospetto della cinese Shao Yaqi, piegata solo allo sprint della stoccata numero 29 – come le vittorie totali in carriera in Coppa del Mondo della Kharlan – e costretta al gradino più basso del podio assieme alla francese Charlotte Lembach.

Ancora una prova opaca, invece, per le sciabolatrici azzurre: si spinge fino agli ottavi di finale Martina Criscio, che supera di slancio i primi due assalti prima di incappare nell’americana Stone che le sbarra le porte della finale a otto. La foggiana è la migliore fra le sei italiane in gara oggi, tutte eliminate nelle primissime fasi del torneo: Rossella Gregorio chiude la sua gara nel tabellone delle 32, mentre già al primo assalto di giornata arriva il semaforo rosso per Irene Vecchi, Giulia Arpino, Lucia Lucarini e Chiara Mormile.

Classifica – 1. Kharlan (Ukr), 2. Nikitina (Rus), 3. Shao (Chn), 3. Lembach (Fra), 5. Stone (Usa), 6. Berder (Fra), 7. Yoon (Kor), 8. Balzer (Fra)
15. Criscio (ITA), 24. Gregorio (ITA), 42. Lucarini (ITA), 50. Arpino (ITA), 54. Mormile (ITA), 58. Vecchi (ITA), 65. Dalla Vecchia (ITA), 71. Ciaraglia (ITA), 84. Battiston (ITA), 97. Gargano (ITA), 111. Passaro (ITA)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi