Si prolunga lo stop all’attività agonistica della scherma italiana: cancellate le gare in programma ad aprile

 

Il consiglio federale della Federazione Italiana Scherma, riunitosi informalmente lo scorso sabato, ha deciso di prolungare lo stop dell’attività agonistica nazionale fino a tutto il mese di aprile. Alla base della decisione, naturalmente, i timori legati al contagio da Coronavirus.

In base allo sviluppo dei prossimi giorni, saranno valutati eventuali ulteriori periodi di fermo della stessa attività. Sempre nel corso della medesima riunione (clicca qui per il comunicato completo con tutti i dettagli), sono stati affrontati i temi legati alla programmazione della ripresa al termine del periodo di emergenza, al supporto verso le società in difficoltà economica e allo studio di soluzioni per permettere l’allenamento ad atleti di interesse Olimpico e internazionale.

Il tutto in attesa di capire se e quando riprenderanno le competizioni internazionali. Anche in questo caso, l’iniziale stop pensato dalla Fie di 30 giorni, sembra destinato a subire un prolungamento. E in attesa, soprattutto di capire il destino dei Giochi Olimpici di Tokyo, il cui rinvio sembra ormai un qualcosa di molto concreto.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto: Bizzi