Sciabola maschile: 9 azzurri approdano al tabellone principale della gara di Algeri

 

Saranno 9 gli azzurri che domani – via alla gara alle 12, diretta su Pianeta Scherma – saranno in pedana ad Algeri nel tabellone principale della prova individuale di sciabola maschile. Ai già qualificati Enrico Berrè e Luca Curatoli, si sono aggiunti dopo la fase a gironi Luigi Samele, Dario Cavaliere e Alberto Pellegrini.

Sono dovuti invece passare dai tabelloni preliminari Aldo Montano, Matteo Neri, Riccardo Nuccio e Gabriele Foschini. Eliminati invece Leonardo Dreossi, Giacomo Mignuzzi e Stefano Scepi. Questi gli accoppiamenti per il primo turno di domani, spicca il derby fra Berrè e Foschini:

Curatoli (ITA) – Webb (Gbr)
Pellegrini (ITA) – Decsi (Hun)
Neri (ITA) – Huebers (Ger)
Montano (ITA) – Lee Jonghyun (Kor)
Samele (ITA) – Kim Kyehwan (Kor)
Cavaliere (ITA) – Zahedi (Iri)
Nuccio (ITA) – Szatmari (Hun)
Berrè (ITA) – Foschini (ITA)

 

Sciabola maschile: si ritira Kim Junghwan

 

Kim Junghwan appende la sciabola al chiodo e lo fa nel migliore dei modi: ritirandosi da campione del Mondo in carica. Il trentaquattrenne coreano, infatti, ha centrato a Wuxi il titolo Mondiale tanto a livello individuale quanto quello a squadre, battendo in finale gli azzurri.

Un coronamento, l’oro iridato, di una carriera di altissimo livello che comprende anche il bronzo olimpico vinto a Rio 2016 oltre a 7 vittorie e 19 podi complessivi in Coppa del Mondo, da lui vinta proprio al termine dell’anno Olimpico. Per Kim anche due medaglie d’oro ai Campionati Asiatici, l’ultima delle quali vinta proprio quest’anno prima del gran finale in terra cinese. Tante anche le vittorie a squadre: a spiccare, l’oro Olimpico a Londra 2012 cui ha fatto seguito la doppietta iridata centrata fra Lipsia e Wuxi.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

Katrina Lehis e Sergey Khodos vincono le gare satellite di spada a Spalato

 

Un vero e proprio antipasto di Coppa del Mondo, in attesa del via ufficiale il prossimo mese di novembre. Questo sono state le due gare satellite di spada femminile e spada maschile che hanno animato il fine settimana di gare nella città croata di Spalato, ciascuna delle quali è stata all’insegna delle grandi firme.

Nella gara delle donne, infatti, a vincere è stata l’estone campionessa d’Europa Katrina Lehis, che nell’assalto decisivo per il gradino più alto del podio, ha battuto la russa Tatiana Andryushina per 15-5. Terzo gradino del podio per la romena Raluca Sbarcia e per l’ungherese Kata Mihaly, mentre fra le prime otto finaliste del torneo spicca anche il nome di Violetta Kolobova.

La gara maschile è stata invece appannaggio del russo Sergey Khodos, che in finale ha battuto per 15-13 il campione Panamericano, l’argentino Jesus Lugones Ruggeri. Piazzamento sul podio per un altro russo, Anton Glebko, e l’austriaco Josef Mahringer, che si sono fermati negli assalti di semifinale.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook