Spada femminile: il ranking dopo Suzhou

 

Poco da segnalare nel ranking mondiale individuale dopo la gara cinese. In vetta sempre la estone Julia Beljaejeva, mentre dietro di lei il sorpasso di Emese Szasz ai danni di Ewa Nelip. Sale di posizione anche Sun Yiwen, vittoriosa nella prova individuale di sabato, mentre chiude la top 5 Violetta Kolobova.

Rossella Fiamingo resta stabile alla posizione numero 12 ed è l’unica azzurra al momento presente fra le top 16 della classifica.

1 176 BELJAJEVA Julia
2 164 SZASZ-KOVACS Emese
3 162 NELIP Ewa
4 142 SUN Yiwen
5 142 KOLOBOVA Violetta
6 138 GUDKOVA Tatiana
7 123 KONG Man Wai Vivian
8 117 NDOLO Alexandra
9 113 LOGUNOVA Tatiana
10 109 KRYVYTSKA Olena
11 108 BESBES Sarra
12 108 FIAMINGO Rossella
13 106 CHOI Injeong
14 103 MOELLHAUSEN Nathalie
15 102 KANG Young Mi
16 96 HURLEY Kelley

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografie Augusto Bizzi 

Spada femminile: tutte e sei nel main draw le spadiste azzurre a Suzhou

 

Si è chiusa da poco a Suzhou la giornata di qualificazioni della seconda tappa di Coppa del Mondo di spada femminile. Tutte nel main draw le azzurre, con Rossella Fiamingo (già certa di un posto nel tabellone delle 64 per ranking) raggiunta già dopo la fase a gironi da Mara Navarria, Alberta Santuccio, Roberta Marzani e Alice Clerici.

Soltanto Giulia Rizzi è dovuta invece passare per il tabellone preliminare, con l’azzurra che ha nettamente battuto per 15-9 la russa Kochneva. Questi gli accoppiamenti delle azzurre al primo turno:

Fiamingo – Rutz (Pol)
Santuccio – Khrapina (Rus)
Rizzi – Pochkalova (Ukr)
Navarria – Kuusk (Est)
Marzani – Wu (Chn)
Clerici – Knapik (Pol)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Bizzi/Fie