I quartetti azzurri per le prime gare di Coppa del Mondo, fra conferme e novità

Spiccano le assenze di Fiamingo e Errigo nelle squadre di spada e fioretto femminile. Tutti confermati gli altri quartetti. Continue reading

La vittoria più importante di Magdalena Piekarska: sconfitto il linfoma di Hodgkin

 

Un lungo post sui social accompagnato da una fotografia in bianco e nero che la ritrae sorridente. Così Magdalena Piekarska, spadista della nazionale polacca, ha  annunciato la lieta novella: il linfoma di Hodgkin, con cui ha dovuto lottare negli ultimi mesi, è stato sconfitto. La vittoria più importante per la trentunenne polacca, che ora può riprendere la sua attività in pedana e provare a raggiungere i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 assieme alle compagne di squadra.

«” Sei sana e puoi iniziare ad allenarti” penso che sia la cosa più bella che abbia mai sentito. Nel corso della mia carriera, ho avuto tanti infortuni e tanti stop, ma non ho mai pensato che un’altra pausa sarebbe stata una lotta per la vita». Inizia così il lungo racconto dei mesi della diagnosi, dello spavento e della lotta contro il nemico più subdolo, fino alla stoccata decisiva.

In carriera la Piekarska vanta una vittoria e sei podi in Coppa del Mondo, oltre a un argento individuale vinto agli Euorpei di Lipsia nel 2010. Tanti i successi con la squadra, fra cui spiccano un oro Europeo (sempre nel 2010), un argento e un bronzo Mondiali.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Magdalena Piekarska/Facebook

Katrina Lehis e Sergey Khodos vincono le gare satellite di spada a Spalato

 

Un vero e proprio antipasto di Coppa del Mondo, in attesa del via ufficiale il prossimo mese di novembre. Questo sono state le due gare satellite di spada femminile e spada maschile che hanno animato il fine settimana di gare nella città croata di Spalato, ciascuna delle quali è stata all’insegna delle grandi firme.

Nella gara delle donne, infatti, a vincere è stata l’estone campionessa d’Europa Katrina Lehis, che nell’assalto decisivo per il gradino più alto del podio, ha battuto la russa Tatiana Andryushina per 15-5. Terzo gradino del podio per la romena Raluca Sbarcia e per l’ungherese Kata Mihaly, mentre fra le prime otto finaliste del torneo spicca anche il nome di Violetta Kolobova.

La gara maschile è stata invece appannaggio del russo Sergey Khodos, che in finale ha battuto per 15-13 il campione Panamericano, l’argentino Jesus Lugones Ruggeri. Piazzamento sul podio per un altro russo, Anton Glebko, e l’austriaco Josef Mahringer, che si sono fermati negli assalti di semifinale.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Giulia Rizzi operata al gomito. In pedana tra tre mesi

Operazione al gomito perfettamente riuscita per Giulia Rizzi. La spadista azzurra ha convissuto tutta la stagione con una dolorosa epicondilite al gomito destro, quello del braccio armato, ed è stata sottoposta a intervento chirurgico dal dottor Riccardo Foti, medico della Nazionale che ha già operato nel mese di marzo Paolo Pizzo per un problema analogo. L’intervento chirurgico è stato effettuato la sera del 2 agosto alla Clinica Villa Mafalda di Roma.

Ora per la Rizzi si prevede un periodo di riposo che precederà la rimozione del tutore e l’inizio della fisioterapia previsto entro i prossimi 20 giorni. I tempi di recupero dovrebbero aggirarsi attorno ai tre mesi e la speranza è quella di poter tornare in pedana già a Tallinn, per la prima prova di Coppa del Mondo. La prossima stagione sarà infatti fondamentale e l’obiettivo è farsi trovare preparata per l’inizio della qualifica olimpica, ad aprile del 2019.

 

Twitter: GabrieleLippi1

 

Spada femminile: Mara Navarria nuova leader del ranking Mondiale

 

Malgrado non sia arrivato un grande risultato nella prova individuale degli Europei di Novi Sad, Mara Navarria ha di che consolarsi: la spadista friulana, infatti, è la nuova numero 1 del Mondo nella specialità, precedendo l’ucraina Olena Kryvytska e la campionessa del Mondo in carica, la russa Tatiana Gudkova.

Fra le altre azzurre, quindicesimo posto per Giulia Rizzi, diciassettesimo per Rossella Fiamingo e trentaquattresimo per Alberta Santuccio.

1 151 NAVARRIA Mara
2 147 KRYVYTSKA Olena
3 144 GUDKOVA Tatiana
4 143 SZASZ-KOVACS Emese
5 142 NELIP Ewa

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi

Spada femminile: il ranking aggiornato dopo il Grand Prix di Cali

 

 

La vittoria nel Grand di Cali ha rafforzato la leadership di Emese Szasz-Kovacs nella classifica della spada femminile. L’ultima campionessa Olimpica, precede Yiwen Sun con la cinese che scavalca così Mara Navarria al secondo posto.

Nella top 16 anche Giulia Rizzi, quattordicesima, mentre perde un’ulteriore posizione Rossella Fiamingo, ora diciannovesima.

1 167 SZASZ-KOVACS Emese
2 154 SUN Yiwen
3 151 NAVARRIA Mara
4 147 KRYVYTSKA Olena
5 144 GUDKOVA Tatiana
6 143 KANG Young Mi
7 142 NELIP Ewa
8 131 KOLOBOVA Violetta
9 124 BELJAJEVA Julia
10 104 ZHU Mingye
11 103 CHOI Injeong
12 96 HURLEY Kelley
13 96 NDOLO Alexandra
14 95 RIZZI Giulia
15 93 POPESCU Ana Maria
16 93 KONG Man Wai Vivian

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi