Spada maschile: il ranking dopo la gara di Legnano, comanda Paolo Pizzo

 

Il fine settimana di Legnano, pur non avendo riservato gioie individuali all’Italia, proietta però Paolo Pizzo in testa al ranking mondiale individuale di spada maschile. L’aviere siciliano, quinto sabato, comanda davanti a Park Kyungdoo e Yannick Borel, mentre Marco Fichera chiude la top 5 preceduto da Nikolai Novosjolov.

Nei 16 anche enrico Garozzo, che occupa propio l’ultima casella utile per entrare nel novero degli esentati dalla fase a gironi del venerdì.

1 174 PIZZO Paolo
2 161 PARK Kyoungdoo
3 158 BOREL Yannick
4 158 NOVOSJOLOV Nikolai
5 139 FICHERA Marco
6 124 KWEON Youngjun
7 124 JERENT Daniel
8 119 JUNG Jinsun
9 112 NIKISHIN Bogdan
10 112 LIMARDO GASCON Ruben
11 110 REDLI Andras
12 101 KURBANOV Ruslan
13 97 HEINZER Max
14 88 PARK Sangyoung
15 88 KANO Koki
16 86 GAROZZO Enrico

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi/Fie

Spada maschile: dieci italiani nel tabellone principale del Carroccio

 

Saranno 10 gli spadisti italiani impegnati domani in gara nella prova individuale del “Trofeo Carroccio”. Ai già qualificati Enrico Garozzo, Paolo Pizzo e Marco Fichera, si sono aggiunti oggi Valerio Cuomo, Federico Vismara – entrambi già dopo i gironi, chiusi al primo posto – Gabriele Cimini, Edoardo Vichi, Amedeo Zancanella, Lorenzo Bruttini e il giovane Davide Di Veroli.

Fuori tutti gli altri azzurri, battuti nel lungo cammino partito in mattinata con la fase a gironi, costata l’eliminazione a Mattia Loiacono, Emanuele Rocco, Gianpaolo Buzzacchino, Andrea Santarelli, Lorenzo Buzzi, Alessio Preziosi, Achille Cipriani e Fabrizio Citro. Nel corso delle varie fasi ad eliminazione diretta, si sono invece fermati Tullio De Santis, Edoardo Munzone, Andrea Vallosio, Andrea Russo, Giacomo Paolini, Davide Canzoneri, Matteo Tagliariol e Cosimo Martini. Questi ultimi due sono stati quelli andati più vicini a centrare il pass, fermandosi nell’assalto che apriva le porte al tabellone principale.

Questo il primo turno degli azzurri, spiccano i derby fra Pizzo e Cimini e quello fra Cuomo e Vichi.

Pizzo  – Cimini
Cuomo – Vichi
Bruttini – Rein (Ger)
Zancanella  – Kano (Jpn)
Vismara   – Svichkar (Ukr)
Fichera – Pittet (Sui)
Garozzo – Kostka (Pol)
Di Veroli – Jerent (Fra)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi/Fie

Spada maschile, i ranking aggiornati dopo Berna

 

Niente di nuovo in testa al ranking di spada maschile dopo la gara di Berna. Comanda sempre Yannick Borel (assente in Svizzera) davanti al nostro Paolo Pizzo e all’estone nikolai Novosjolov (anche lui non presente a Berna). A chiudere le top 5, il coreano Park Kyungdoo e il nostro Marco Fichera.

Enrico Garozzo è il terzo azzurro presente nella top 16: per lui, la piazza numero 13 della classifica individuale.

1 166 BOREL Yannick
2 163 PIZZO Paolo
3 158 NOVOSJOLOV Nikolai
4 157 PARK Kyoungdoo
5 151 FICHERA Marco
6 122 KWEON Youngjun
7 117 JUNG Jinsun
8 117 LIMARDO GASCON Ruben
9 114 JERENT Daniel
10 112 PARK Sangyoung
11 112 NIKISHIN Bogdan
12 99 LUCENAY Jean-Michel
13 92 GAROZZO Enrico
14 91 HEINZER Max
15 86 KANO Koki
16 85 KURBANOV Ruslan

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi/Fie