Intervento al polso per Yannick Borel

 

Yannick Borel, che agli ultimi Mondiali di Wuxi ha centrato l’oro nella prova individuale di spada maschile, si è sottoposto nei giorni scorsi a un intervento chirurgico al polso destro che negli ultimi mesi gli aveva provocato qualche fastidio, senza però precludere al francese un finale di stagione da sogno, con il già citato titolo iridato anticipato dal terzo sigillo consecutivo a livello Europeo e dalla vittoria in Coppa del Mondo a Cali.

Ad annunciare il “tagliando”, lo stesso Borel tramite il proprio account Instagram. L’intervento, si legge nel post, è andato a buon fine e ora il vincitore della classifica finale di Coppa del Mondo osserverà un breve periodo di riposo prima della rieducazione e del rientro per affrontare il percorso di qualificazione verso le prossime Olimpiadi di Tokyo, che prenderà il via nel prossimo mese di aprile.

Plusieurs mois que je trainais une blessure au poignet droit. Une gêne qui, malgré tout, m’aura permis de vivre une fin de saison auréolée de succès ! Mais il était plus sage de passer sur le billard pour revenir encore plus fort et continuer le travail qui me permet d’être à un tel niveau de performance. L’opération s’est vraiment bien passée, place désormais à quelques semaines de repos (pour mon poignet), puis une grosse phase de rééducation 💪🏾💪🏾💪🏾 J’en profite pour vous remercier du soutien inconditionnel que vous me portez depuis si longtemps !!! 😉👏🏾 Je poursuis ma route vers l’horizon Tokyo 2020, j’aurai encore besoin de vous et de vos encouragements! #blessemaispasmort #partofthegame #toujourslesmile #stillbelieving #mercidusoutien #thanksforthesupport

Un post condiviso da Yannick BOREL (@yannickborelofficiel) in data:

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

 

Spada maschile: il ranking aggiornato dopo il Grand Prix di Cali

 

La stagione regolare della spada maschile, in attesa di Europei e Mondiali che delineeranno la classifica finale, si chiude con Paolo Pizzo davanti a tutti. In seconda piazza c’è Bogdan Nikishin, che precede il re del Monal 2018 Nikolai Novosjolov.

Unico altro azzurro presente nella top 16 è Marco Fichera, che staziona in quattordicesima posizione, mentre Enrico Garozzo scivola fuori da questa parte di classifica e si piazza al ventesimo posto, appena davanti ad Andrea Santarelli.

1 171 PIZZO Paolo
2 154 NIKISHIN Bogdan
3 152 NOVOSJOLOV Nikolai
4 143 PARK Sangyoung
5 141 HEINZER Max
6 140 JERENT Daniel
7 139 BOREL Yannick
8 128 JUNG Jinsun
9 115 REDLI Andras
10 110 KURBANOV Ruslan
11 110 LIMARDO GASCON Ruben
12 100 PARK Kyoungdoo
13 87 SCHMIDT Richard
14 86 FICHERA Marco
15 85 MINOBE Kazuyasu
16 81 KWEON Youngjun

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

Spada maschile: 7 azzurri al tabellone principale del Grand Prix di Calì

 

Saranno 7 gli azzurri in gara nella giornata di domani nel tabellone principale del Grand Prix di spada di Cali. Ai già qualificati Marco Fichera, Enrico Garozzo ed Andrea Santarelli, si è aggiunto già dopo la fase a gironi Federico Vismara.

Sono invece passati dalla fase preliminare ad eliminazione diretta Gabriele Cimini, Edoardo Munzone e Valerio Cuomo, mentre sono stati eliminati proprio a questo punto della competizione Lorenzo Buzzi, Nambin Sabbadini e Andrea Russo.

Così gli accoppiamenti del primo turno per quanto riguarda gli azzurri:

Santarelli (ITA) – Pittet (Sui)
Vismara (ITA) – Rubes (Cze)
Garozzo (ITA) – Kaull (Usa)
Cuomo (ITA) – Stankevych (Ukr)
Fichera (ITA) – Jiang (Chn)
Cimini (ITA) – Brinkmann (Ger)
Munzone (ITA) – Dong (Chn)

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

Spada maschile: gli azzurri per il Grand Prix di Cali

 

Sono 10 gli azzurri impegnati nel fine settimana nella tappa conclusiva dell Coppa del Mondo 2017/2018 di spada maschile, il Grand Prix  di Cali. A fare rotta verso la Colombia, Lorenzo Buzzi, Gabriele Cimini, Valerio Cuomo, Marco Fichera, Enrico Garozzo, Edoardo Munzone, Andrea Russo, Nambin Sabbadini, Andrea Santarelli, Federico Vismara.

Già certi di un posto nei primi 64 Fichera, Garozzo e Santarelli, per tutti gli altri azzurri la gara scatterà nella giornata di venerdì con la fase a gironi e gli eventuali assalti ad eliminazione diretta del tabellone preliminare. Domenica il tabellone principale in contemporanea a quello femminile (qui le azzurre in gara).

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

Spada maschile: Edoardo Munzone chiude al terzo posto la prova satellite di San Josè

 

Terzo posto per Edoardo Munzone nella prova satellite di spada maschile che si è svolta nella notte italiana sulle pedane di San Josè in Costa Rica. L’azzurro è stato fermato in semifinale per 13-12 dal finlandese Nico Vuorin, poi vincitore della competizione dopo aver battuto per 15-3 l’atleta di El Salvador Cristian Mejia Garcia.

Terzo posto in coabitazione con Munzone per il canadese Maxime Brinck-Croteau, fermato in semifinale proprio da Mejia.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi