Bastia Umbra terra di conquista lombarda, vincono Marzani e Cassarà

Nella spada femminile la bergamasca si impone su Quondamcarlo. Successo per il bresciano nella prova di fioretto maschile. Continue reading

Bastia Umbra: Palumbo, Curatoli e Criscio si prendono le prime gare

Fioretto femminile e le due gare di sciabola hanno aperto la tre giorni di gara umbra. Vincono Palumbo, Curatoli e Criscio. Continue reading

A Bastia Umbra il vernissage stagionale con la prima Prova Nazionale Open

Numeri record e tanti big in pedana nel fine settimana per la prima tappa verso Palermo 2019. Utile test prima dell’esordio internazionale. Continue reading

Circuito Italiano Master: i vincitori della gara di Conegliano Veneto

 

Sulle pedane della Zoppas Arena si è svolta sabato e domenica la prima gara master, circa 500 atleti sono stati impegnati in 27 diverse competizioni, in tutte le armi e categorie. La manifestazione ha visto il ritorno in pedana nelle tre le armi dell’oro mondiale Marco Arpino, e del bronzo europeo Alessandro Bossalini nella spada.

Fra le donne, le vittorie sono andate a Federica Lava, Debora Buongiardino, Maria Grazia Lattanzio, Gianna Cirillo nel fioretto; a Giulia Terzani, Costanza Drigo, Gabriella Lo Muzio, Claudia Bandieri nella sciabola e a Kristiana Mariano, Roberta Ravasi, Barbara Gabella e Gianna Cirillo nella spada.

Al maschile, invece, hanno brindato con il prosecco sul primo gradino del podio Pietro D’Attelis, Lorenzo Persichetti, Fabrizio Capellini, Antonio Vannucci e Aleksandar Anastasov nel fioretto; Jacopo Spilimbergo, Denis Mendez, Stefano Lanciotti, Enrico Antinoro e Riccardo Carmina nella sciabola, a Alex Olivieri, Alessandro Bossalini, Andrea Bermond D’Ambrois, Joy Marino (nella foto) , e Dino Mandrioli nella spada.

Risultati completi qui

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Marina Passaseso

Parte da Conegliano il circuito Italiano Master

 

Inizia sabato e domenica sulle pedane della Zoppas Arena di Conegliano il campionato italiano master. Dopo il successo dei mondiali di Livorno, gli schermidori si ritrovano per la prima delle 6 tappe del campionato, che si concluderà nel mese di maggio a Casale Monferrato con l’assegnazione dei titoli nazionali; la stagione dei master terminerà con l’appuntamento dei campionati europei individuali a Cognac.

La tappa organizzata dalla società scherma Conegliano impegnerà nelle 6 armi,  ognuna suddivisa in 5 categorie, circa 500 atleti, con la spada a far da padrona nei numeri con 230 spadisti e 100 spadiste. La gara vedrà la partecipazione di un buon numero di atleti stranieri e il ritorno in pedana nella sciabola cat 2 del campione olimpico Mauro Numa.

Si svolgerà inoltre, come tradizione, il trofeo Veteres, a cui potranno partecipare tutti gli eliminati al primo assalto di diretta, per continuare a competere e divertirsi dopo l’eliminazione dalla gara ufficiale.

Questo il programma delle gare:

Sabato 27 ottobre – Spada maschile e femminile CAT. 2-3-4, Sciabola maschile e femminile CAT 0-1, fioretto maschile e femminile CAT 0-1

Domenica 28 ottobre – Spada maschile e femminile CAT. 0-1, Sciabola maschile e femminile CAT 2-3-4, fioretto maschile e femminile CAT 2-3-4

Di seguito il calendario completo della stagione Master nazionale e internazionale, che culminerà con i Mondiali del Cairo del prossimo ottobre.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Trifiletti/Bizzi