Circuito Europeo Cadetti: a Copenaghen vittoria per Pietro Rinaldi e gli spadisti

 

Non solo Roma. Il fine settimana dedicato al circuito Europeo Cadetti ha visto anche le gare di spada a Copenaghen e anche dalla Danimarca sono arrivate ottime notizie in chiave azzurra. Nella prova individuale maschile, infatti, ha vinto Pietro Rinaldi. Lo spadista italiano ha concluso la sua giornata perfetta battendo in finale l’estone Kiiroja per 15-7. Una sfida tutta italiana ha poi deciso la prova a squadre con la vittoria del team Italia 1 (Nicolo Bonaga, Luca Longo, Pietro Rinaldi, Filippo Severini) contro Italia 2 (Mirko Mangiagli, Francesco Mochi, Federico Rodia, Bruno Scoppa).

Nelle gare femminili, nessun podio per l’Italia ma arrivano comunque i piazzamenti nelle prime otto di Arianna Buschini, Sofia Carra e Camilla Fazzini. Fuori dal podio le squadre, con la migliore – Italia 1 (Lavinia Berardelli, Arianna Buschini, Carlotta Cornalba, Camilla Fazzini) – che ha chiuso al quinto posto.

Classifiche

Spada femminile individuale – . Jaakkola (Fin), 2. Constantinescu (Rou), 3. Glinkin (Est), 3. Louis (Gbr), 5. Buschini (ITA), 6. Carra (ITA), 7. Vandingenen (Bel), 8. Fazzini (ITA)

Spada maschile individuale – 1. Rinaldi (ITA), 2. Kiiroja (Est), 3. Jensen (Den), 3. Ramdan (Egy), 5. Willcox (Gbr), 6. Andrews (Gbr), 7. Lee (Sgp), 8. Mancewicz (Swe)

Spada femminile a squadre – 1. Svezia, 2. Estonia 1, 3. Gran Bretagna 3, 4. Estonia 3, 5. ITALIA 1, 6. Gran Bretagna 1, 7. ITALIA 2, 8. ITALIA 3.

Spada maschile a squadre – 1. ITALIA 1, 2. ITALIA 2, 3. Norvegia, 4. Egitto, 5. Estonia, 6. ITALIA 3, 7. Gran Bretagna, 8. Azerbaijan

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Circuito Europeo Cadetti: secondo posto per Lucia Tortelotti a Roma

 

Si è chiusa con il secondo posto di Lucia Tortelotti nella prova femminile la due giorni di gare romane valida per il Circuito Europeo Cadetti di fioretto. Ancora una bel risultato per l’Italia, dunque, dopo la vittoria di ieri di Alessio Di Tommaso nella prova maschile. E, soprattutto, la conferma dell’ottimo stato di forma della fiorettista milanese, già protagonista a Udine della gara di Coppa del Mondo a Under 20.

A fermare la corsa dell’azzurra, solo l’americana Delphine Devore che nell’atto decisivo si impone per 15-8. A completare il podio la romena Rebeca Candescu e l’altra statunitense Lee Morgan. Chiude fra le prime otto anche Eleonora Berno, che si ferma ai quarti di finale.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Trifiletti/Bizzi

Circuito Europeo Cadetti: Alessio Di Tommaso vince a Roma nel fioretto maschile

 

Si è aperta con la prova maschile la due giorni dedicata al fioretto nella tappa italiana del Circuito Europeo Cadetti. Sulle pedane allestite all’Eur Torrino presso il Pala Bocce, a vincere è stato Alessio Di Tommaso. L’azzurro ha chiuso la sua grande giornata battendo in finale per 15-11 lo statunitense Daniel Ashton. Terzo gradino del podio per il francese Bryan Becu e per un altro statunitense, Andrew Zheng, anche lui fermato da Di Tommaso (15-7).

Più indietro gli altri azzurri (clicca qui per i risultati completi), con il tredicesimo posto di Giovanni Barbarossa come miglior risultato. Domani sipario sulla due giorni di gara con la prova femminile.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi

Circuito Europeo Cadetti: a Roma la tappa italiana

 

Sarà il Centro Federale della Federazione Italiana Bocce all’Eur Torrino ad ospitare, fra sabato e domenica, gli assalti della tappa italiana di fioretto femminile e maschile valida per il Circuito Europeo Cadetti. Circa 400 atleti in rappresentanza di 36 paesi gareggeranno nel week-end romano, che scatta sabato con la competizione maschile per chiudersi domenica con quella femminile.

A rappresentare l’Italia ben 128 atleti, equamente divisi fra ragazze e ragazzi Under 17. Fra di essi, la milanese Lucia Tortelotti – recentemente terza alla prova di Coppa del Mondo Under 20 di Udine – i fratelli Davide e Damiano Di Veroli e Alessio Di Tommaso.

A completare il ricco fine settimana di gare Cadetti anche le gare di spada a Copenaghen, che prevedono le prove individuali e squadre tanto al maschile quanto al femminile.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografie Augusto Bizzi

Terni: Alessia Di Carlo e Davide Di Veroli griffano l’ultima giornata di gare

 

Si è chiusa con le prove di sciabola femminile e spada maschile la tre giorni di gare a Terni valida per la seconda Prova Nazionale Cadetti.

Fra le sciabolatrici, a vincere è stata Alessia Di Carlo, che nell’atto finale ha avuto la meglio di Federica Pontini in un derby tutto interno al Club Scherma Roma. A completare il podio Gaia Pia Carella e Lucrezia Del Sal.

Fra gli spadisti, Davide Di Veroli si conferma l’atleta più in forma e regola ancora una volta l’intera concorrenza. L’ultimo ad arrendersi al romano – che nella giornata di venerdì aveva chiuso al terzo posto la prova di fioretto -è stato Giorgio Guerriero, battuto per 15-8. Terzo posto per Simone Mencarelli e Simone Greco, fermatisi in semifinale.

Classifiche

Sciabola femminile – 1. Alessia Di Carlo (Club Scherma Roma), 2. Federica Pontini (Club Scherma Roma), 3. Gaia Pia Carella (Champ Napoli), 3. Lucrezia Del Sal (Gemina Scherma), 5. Benedetta Fusetti (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub), 6. Francesca Burli (Frascati Scherma), 7. Federica Maria Scisciolo (Virtus Scherma Bologna), 8. Noemi Monaldi (Fides Livorno)

Spada maschile – 1. Davide Di Veroli (G.Verne Roma), 2. Giorgio Guerriero (Circolo Scherma G.Delfino Ivrea), 3. Simone Greco (Soc. Schermistica Lughese), 3. Simone Mencarelli (Isef Eugenio Meda Torino), 5. Enrico Piatti (Pro Novara Scherma), 6. Alessandro Gabriolo (Isef Eugenio Meda Torino), 7. Salvatore Signore (Gs P.Giannone Caserta), 8. Riccardo Malavolti (Club Scherma Koala)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografie Augusto Bizzi

Terni: Repanati e Gallo si prendono spada feminile e sciabola maschile

 

Nella seconda giornata di gare a Terni valida per la seconda Prova Nazionale Cadetti, si sono chiuse con le vitotrie Benedetta Repanati e Michele Gallo le prove di spada femminile e sciabola maschile.

Oltre 300 le spadiste in gare e alla fine a spuntarla è stata l’atleta della Pro Vercelli. Per lei il successo è arrivato ufficialmente al termine dell’atto decisivo contro Sara Maria Kowalczyck, battuta per 15-13. Terzo posto per Alessia Pizzini e Domitilla Brini.

La sfida contro il padovano Alberto Nigri ha invece consegnato a Michele Gallo la vittoria nella prova di sciabola maschile. In precedenza Gallo aveva battuto in semifinale Mattia Rea, terzo a fine giornata assieme a Lorenzo Ottaviani. Oggi sipario sulla tre giorni ternana con le prove di sciabola femminile e spada maschile.

Classifiche

Sciabola maschile – 1. Michele Gallo (Club Scherma Salerno), 2. Alberto Nigri (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub Padova), 3. Mattia Rea (Champ Napoli), 3. Lorenzo Ottaviani (Frascati Scherma), 5. Giorgio Marciano (Champ Napoli), 6. Daniele Franciosa (Club Scherma Roma), 7. Giosuè Testa (Lazio Scherma Ariccia), 8. Marco Domenico Pellegrini (Scherma Trani)

Spada femminile – 1. Benedetta Repanati (Scherma Pro Vercelli), 2. Sara Maria Kowalcyzk (Gs P:Giannone Caserta), 3. Alessia Pizzini (Circolo Ravennate della Spada), 3. Domitilla Brini (Club Scherma Roma), 5. Marta Lombardi (Cus Pavia), 6. Alice Pieracciani (Pro Novara Scherma), 7. Laura Cresta (Club Scherma Roma), 8. Arianna Buschini (Pro Novara Scherma)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Terni: Favaretto e Di Tommaso si impongono nella prima giornata

 

Tutto come da pronostico nella prima giornata di gare valida per la seconda Prova Nazionale Cadetti. Erano i favoriti della vigilia, Martina Favaretto e Alessio Di Tommaso, e puntualmente i due sono passati all’incasso centrando la vittoria nelle rispettive gare di fioretto.

Al femminile, è il solito show della noalese guidata da Mauro Numa: il 15-3 contro Lucia Tortelotti – che conferma così il suo buon momento di forma dopo il terzo posto di sabato scorso a Udine in Coppa del Mondo Under 20 – è la chiosa finale sul trionfo in cui la Favaretto non concede mai alle avversare la gioia di arrivare a 10 stoccate. Al terzo posto chiudono Lucrezia Cantarini e Anabella Acurero Gonzales.

A decidere la gara maschile a favore del pisano Alessio Di Tommaso, invece, la finale contro Filippo Macchi in un derby ai piedi della Torre risoltosi sul 15-10. Sul podio si fermano invece Filippo Quagliotto e il solito Davide Di Veroli, che ancora una volta dimostra di sapersi disimpegnare senza distinzione di sorta tanto nel fioretto quanto nella spada, l’arma che sin qui gli ha dato le maggiori gioie e che lo vedrà di nuovo in pedana domani.

Classifiche

Fioretto femminile –  1. Martina Favaretto (Circolo Scherma Mestre), 2. Lucia Tortelotti (Circolo della Spada Mangiarotti Milano), 3. Lucrezia Cantarini (Club Scherma Jesi), 3. Anabella Ileana Acurero (Fides Livorno), 5. Claudia Memoli (Club Scherma Salerno), 6. Eleonora Berno (Comini Padova), 7. Sabrina Becucci (Sporting Center Prato), 8. Carlotta Ferrari (Comense Scherma)

Fioretto maschile – 1. Alessio Di Tommaso (Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo), 2. Filippo Macchi (Circolo Scherma Navacchio), 3. Filippo Quagliotto (Circolo della Scherma Montebelluna), 3. Davide Di Veroli (G.Verne Roma), 5. Giovanni Torchio (Circolo Scherma Mestre), 6. Sebastiano Garro (Cus Catania), 8. Leopoldo Alarcon Roman (Cile), 8. Giuseppe Franzoni (Club Scherma Roma)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografie Augusto Bizzi