Italsciabola ancora seconda, a Gyor vince la Corea

Gli Azzurri piegati in finale per 45-35. In semifinale capolavoro di Curatoli, che rimonta con Szilagy e sconfigge un suo tabù. Nono podio consecutivo per la Nazionale.

Continue reading

Aldo Montano eletto Presidente della Commissione Atleti della FIE

 

Aldo Montano è stato eletto Presidente della Commissione Atleti della Federazione Internazionale della Scherma. Lo sciabolatore livornese, che proprio durante i Mondiali di Lipsia era stato scelto come membro della stessa Commissione, ha ricevuto il 75% dei voti totali, succedendo così in qualità di Presidente al fiorettista giapponese Yuki Ota e al due volte campione Olimpico di sciabola Aron Szilagyi.

Una notizia che è stata accolta con grande gioia tanto dal Presiedente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso quanto dallo stesso Aldo Montano, che così ha commentato al sito federale: «Sono entusiasta ed orgoglioso . E’ un ruolo che rivesto con l’entusiasmo di chi vuole mettersi al servizio della scherma che tanto mi ha dato in questi anni ed a cui voglioricambiare con il mio impegno. Sono anche orgoglioso di rappresentare tutti gli atleti di tutto il Mondo, ma questo è anche una responsabilità. Ho presentato un programma che prevede un impegno su vari fronti, dalla razionalizzazione del calendario all’appeal mediatico della scherma, così la revisione dei criteri dell’assegnazione dei premi per gli atleti e dei punteggi per i ranking di Coppa del Mondo».

Queste invece le parole del Presidente Scarso: «Si tratta di un grande risultato politico della scherma italiana. Aldo Montano rappresenta un atleta che conosce ogni ambito del panorama schermistico e che quindi saprà dare il proprio contributo per permettere alla scherma di compiere importanti salti in avanti».

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

Aldo Montano eletto nella commissione atleti Fie

 

Aldo Montano è stato eletto all’interno della Commissione Atleti della Federazione Internazionale di Scherma. L’annuncio è stato dato oggi nel corso della cerimonia di chiusura dei Campionati Mondiali di Lipsia 2017. Montano ha ricevuto la maggioranza delle preferenze.

Assieme al livornese, sono stati eletti lo spadista francese Yannick Borel, il collega giapponese Kazuyasu Minobe, ma anche le sciabolatrici Olga Kharlan e Mariel Zagunis, oltre al due volte campione Olimpico sempre nella sciabola maschile Aron Szilagy.

 

 

Gioia in casa Montano, è nata la piccola Olympia

 

Fiocco rosa nella grande famiglia della scherma italiana: nella note, infatti, è nata la piccola Olympia, figlia di Aldo Montano e dell’atleta russa Olga Plachina, moglie dello sciabolatore livornese. Prosegue così la dinastia dei Montano. Mamma e figlia, che pesa 4,100 Kg, stanno entrambe bene.

A comunicare la notizia, lo stesso Montano tramite un messaggio inviato ad amici e conoscenti più stretti, nel quale – vestendo i panni della figlioletta – sottolinea come «la mamma sia stata forte e coraggiosa, ed il babbo sia rimasto vicino riuscendo a non svenire!». Nel messaggio Olympia fa sapere anche che per mamma e papà lei sia «la vittoria e la gioia più grande».

Da parte dell’intera Redazione di Pianeta Scherma, le più sincere felicitazioni alla famiglia Montano e un caloroso “benvenuto” alla piccola Olympia.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi/Fie

VIDEO – Aldo Montano, leggenda senza tempo

Un gesto tecnico ad altissimo coefficiente di difficoltà. Una vera e propria magia, firmata da chi di queste cose se ne intende: Aldo Montano ha illuminato settimana scorsa le pedane del “Trofeo Luxardo” a Padova. Prodezze autentiche, da gustare e rigustare all’infinito.

Con il livornese che si conferma autentico fuoriclasse delle pedane, leggenda senza tempo dello sport. Nello stesso week-end in cui un altro “vecchietto”, Tom Brady, ha firmato da solo una delle più grandi imprese sportive degli ultimi anni, ribaltando da solo l’esito del Super Bowl. E pochi giorni dopo la cavalcata di Roger Federer agli Australian Open. Icone, leggende, per le quali il tempo sembra non passare mai. Come del resto si confà ai veri fuoriclasse.

Vediamo il servizio a lui dedicato scritto dal nostro direttore Gabriele Lippi per Sportube.tv.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Fie