Assegnati a Foggia gli Europei Cadetti e Giovani 2019

 

Il congresso della Confederazione Europea di Scherma, riunitosi ieri a Tbilisi per eleggere il direttivo – con l’Italia rappresentata da Anna Ferraro, eletta con 23 voti – ha assegnato a Foggia l’edizione 2019 dei Campionati Europei Cadetti e Giovani.

La città pugliese, sulle cui pedane si sono forgiati i talenti fra gli altri di Luigi Samele, Martina Criscio e Francesco D’Armiento, ospiterà quindi la rassegna continentale un anno dopo il Mondiale – sempre della categoria Cadetti e Giovani – organizzato da Verona per il 2018, con l’Italia che nel giro di due anni si trova ad ospitare due importantissimi eventi della scherma giovanile.

Così ha commentato il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso, tramite il sito ufficiale: «Non possiamo celare la grande soddisfazione per il doppio risultato ottenuto. Innanzitutto esprimo anche l’orgoglio della scherma italiana nel poter vantare una figura come quella di Anna Ferraro come rappresentante all’interno del Comitato Esecutivo. E’ anche un’indicazione assai emblematica perché vuole essere un riconoscimento alle donne che stanno scegliendo di vivere il mondo della scherma da dirigenti. A ciò si aggiunge la scelta di Foggia quale sede dei campionati europei Cadetti e Giovani 2019. Abbiamo potuto constatare come la candidatura avesse raccolto una straordinaria unità di intenti all’interno del mondo istituzionale ed economico-sociale del territorio foggiano. Come Federazione abbiamo quindi sposato questa idea e l’Europa schermistica ha dato fiducia ancora una volta all’Italia».

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

 

Isabella Fuccaro: «Volevo questo podio con tutta me stessa»

Ha vinto un argento pesantissimo nella sua Cagliari. Spinta dal pubblico di casa sua. Storia, pensieri e parole della prima sarda su un podio di un Campionato Italiano di scherma da 40 anni a questa parte.

Continue reading

Campionati Italiani Cadetti: a Lara Bertola il fioretto femminile

 

Si è chiusa con la vittoria di Lara Bertola nella prova di fioretto femminile Cadette la prima, intensa, giornata di gare a Cagliari. Per la torinese, la medaglia d’oro è arrivata al termine dell’assalto decisivo contro Martina Favaretto, battuta con il punteggio di 15-8.

A completare il podio di giornata, la fermana Elena Ferracuti  (battuta dalla Bertola per 15-10) e Giorgia Memoli del Club Scherma Salerno, che ha dovuto lasciare strada a Martina Favaretto con il punteggio di 15-7. Domani a Cagliari il programma di gare prosegue con le ultime due gare Cadetti (spada femminile e spada maschile) e le prove di sciabola Under 20.

Classifica – 1. Lara Bertola (Club Scherma Torino), 2. Martina Favaretto (Comini Padova), 3. Elena Ferracuti (Accademia della Scherma Fermo), 3.Giorgia Memoli (Club Scherma Salerno), 5. Claudia Memoli (Club Scherma Salermo, 6. Benedetta Pozzato (CdS Mangiarotti Milano), 7. Eleonora Berno (Comini Padova), 8. Lucrezia Cantarini (Club Scherma Jesi)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Andrea Trifiletti

Campionati Italiani Cadetti: Tommaso Marini vince nel fioretto maschile

 

È Tommaso Marini il campione italiano di fioretto maschile nella categoria Cadetti: il fiorettista jesino, campione d’Euorpa a marzo a Plovdiv e fresco vincitore della prova di Coppa Italia a Caorle, si porta a casa il tricolore al termine di una bellissima e combattutissima finale contro Alessio Di Tommaso, conclusasi 15-14 al termine di una bella rimonta messa in atto dal bronzo iridato, che dall’11-14 riesce a rimontare e portare la contesa all’ultima stoccata.

Stop in semifinale e conseguente terzo posto per Francesco Pio Iandolo e Davide Di Veroli.  Non stupisce la prova del romano, che nella spada ha fatto doppietta Europeo e Mondiale e che in attesa di cimentarsi domani nella gara tricolore, incassa il bronzo nel fioretto, con cui si divide regolarmente come ci ha confessato nell’intervista che gli abbiamo fatto. Per lui stop contro Marini, mentre a fermare Iandolo è stato Di Tommaso, con gli assalti conclusisi rispettivamente 15-10 e 15-8.

Classifica – 1. Tommaso Marini (Club Scherma Jesi), 2. Alessio Di Tommaso (Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo), 3. Davide Di Veroli (G.Verne Roma), 3. Francesco Pio Iandolo (Club Scherma Salerno), 5. Francesco Zechini (Club Scherma Ancona), 6. Leonardo Pieralisi (Club Scherma Jesi), 7. Jacopo Bonato (Scherma Treviso), 8. Filippo Macchi (Circolo Scherma Navacchio).

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Andrea Trifiletti

Campionati Italiani Cadetti: a Benedetta Taricco la gara di sciabola femminile

 

Si è aperta con l’assegnazione del titolo Under 17 di sciabola femminile l’edizione 2017 dei Campionati Italiani Cadetti e Giovani, in programma da oggi a domenica a Cagliari.

A vincere è stata Benedetta Taricco, che nell’assalto decisivo per l’assegnazione del titolo ha battuto per 15-10 Greta Cecere. Al terzo posto hanno chiuso la loro gara Claudia Rotili – come la Taricco protagonista ai recenti Europei e Mondiali di categoria a Plovdiv – e la romana Alessia Di Carlo, con quest’ultima battuta all’ultima stoccata dalla futura vincitrice, mentre si è chiuso sul 15-12 l’assalto che premiato la Cecere sulla Rotili.

Classifica – 1. Benedetta Taricco (Comando Aeronautica Roma), 2. Greta Cecere (Circolo Schermistico Mazarese), 3. Claudia Rotili (Cn Posillipo), 3. Alessia Di Carlo (Club Scherma Roma), 5. Livia Mazzarotto (Club Scherma Roma), 6. Benedetta Fusetti (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub Padova), 7. Matilde Picchi (Fides Livorno), 8. Maddalena Vestidello (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub Padova)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Andrea Trifiletti

Cadetti e Giovani, a Cagliari in palio i titoli tricolore

Storica prima volta per la Sardegna, che dal 12 al 14 maggio ospita i Campionati Nazionali Cadetti e Giovani. In pedana tutti i migliori talenti azzurri. Il programma delle gare. Continue reading