Fioretto femminile: Camilla Mancini nel “Dream Team” ad Algeri

 

Nella prossima tappa di Coppa del Mondo di fioretto femminile, ci sarà una novità in seno al quartetto azzurro che prenderà parte alla prova a squadre prevista per il giorno 14 gennaio. A completare il “Dream Team” assieme alle confermatissime Martina Batini, Arianna Errigo ed Alice Volpi, infatti, ci sarà Camilla Mancini. La ventiduenne frascatana, grande promessa del fioretto azzurro, è stat protagonista di un buon avvio di stagione, condito dal podio sfiorato a Cancun – sconfitta di misura contro Arianna errigo, che poi avrebbe vinto – e dalle convincenti prestazioni di Siant Maur e Torino.

«Sono felicissima per la convocazione» il commento di Camilla riportato dalla pagina Facebook del suo club, il Frascati Scherma, «è una grande soddisfazione e un passo avanti. So bene, però, che questo non significa essere arrivati e che per mantenere questo posto bisogna lavorare tanto e fare risultati. Per questo motivo non voglio proiettarmi troppo in avanti, ma devo lavorare come ho sempre fatto e rimanere con i piedi per terra».

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografie  Tay Pamart/Bizzi/Fie

 
jizzrain.com/vd/2353-video

Fioretto femminile: il punto sul fine settimana di Cancun

A Cancun l’Italia domina fin dal primo giorno e centra il pieno di successi. Arianna Errigo da record, la prima volta sul podio di Elisa Vardaro, la bella prova di Camilla Mancini. E il ritorno al successo del Dream Team. L’analisi del week-end. Continue reading

Fioretto femminile: le Fiamme Gialle vincono la Coppa Europa

 

Ancora un successo per il Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle nei trofei continentali per club: dopo le vittorie nel fioretto maschile (a Torino) e nella sciabola maschile (a Padova), infatti, è arrivata anche quella nella competizione di fioretto femminile ,andato ieri di scena a Bucarest. A firmare il trionfo sono state Olga Calissi, Carolina Erba, Camilla Mancini e Beatrice Monaco.

Il cammino delle fiorettiste italiane è cominciato ai quarti battendo per 45-30 le ucraine del TSVm Kiev e chiuso avendo la meglio in finale sulle padrone di casa della Steaua Bucarest, regolate con un netto 45-25. In mezzo, il 45-28 con cui le Fiamme Gialle hanno strappato il pass per l’assalto decisivo ai danni di un’altra squadra romena, quella del CSU Poli Timișoara.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook
jizzrain.com/vd/2353-video