Campionati del Mediterraneo: voci azzurre da Marsiglia

I commenti delle medaglie d’oro azzurre a Marsiglia raccolti dalla nostra inviata. Continue reading

Quota 41

Tante sono le medaglie conquistate dall’Italia nell’edizione dei Campionati del Mediterraneo appena andata  in archivio a Chiavari. Un vero e proprio trionfo, tanto in pedana quanto al di fuori, per l’ottima organizzazione dell’evento da parte della Chiavari Scherma, che ha ricevuto l’unanime apprezzamento da parte di tutte le delegazioni convenute in terra ligure. La giornata di domenica, la terza e conclusiva,  è stata quella più intensa, e ha visto lo svolgersi di ben otto competizioni: le gare individuali dedicate agli Under 14, per la prima volta impegnati in una competizione internazionale con in palio dei titoli, e la prova a squadre che ha visto coinvolti gli Under 20.

Gare in cui ha trionfato l’Italia tanto al maschile quanto al femminile: fra i maschi, hanno tirato Tommaso Melocchi, Andrea Sanfilippo, Marco Lecci, mentre la gara femminile è stata tirata daGiorgia Pometti, Beatrice Argenti, Rebecca Gargano. I ragazzi hanno regolato in finale la Turchia 30-21, mentre le ragazze hanno vinto la finalissima contro la Spagna per 30-20.

Per quanto riguarda le gare individuali, esse hanno messo in mostra l’ottimo livello dei giovanissimi azzurri: le ragazze han fatto bottino pieno nel fioretto, grazie alla vittoria di Lara Bertola che ha superato in finale per 15-8 Lucrezia Sirena. Terzo posto per Marta Ricci, fermata proprio dalla Sirena in semifinale per 15-10. Nella spada è invece arrivato l’argento di Camilla Rossi, battuta solo all’ultima stoccata dalal francese Bayram. Quinto posto per Margherita Bruno, sesta l’altra azzurra Campani. Dalla sciabola invece sono arrivati un argento e due bronzi, merito di Livia Mazzarotto (stata sconfitta in finale dalla francese Sarah Noutcha per 15-12) , di Viola Saracini e Claudia Rotili, terzea fine giornata.

Spostandoci alle competizioni maschili, nella sciabola l’oro è andato al nostro Alberto Fornasir che in finale ha avuto la meglio sul francese Bibi Elliot per 15-14. Sul terzo gradino del podio è poi salito Edoardo Castellani, mentre  l’altro italiano William Mancy si è fermato ai piedi del podio, chiudendo alla fine sesto. Dal fioretto  sono arrivati un argento e un bronzo, conquistati rispettivamente da Mattia Marchesini  – sconfitto in finale dal francese Fisher per 15-11-  e Martino Manzato, stoppato in semifinale proprio da Marchesini con il punteggio di 15-5.  Da ultimo, Franco Alchiede Simonato ha vinto la  medaglia di bronzo nella spada maschile dopo essere stato fermato in semifinale dal francese Theo Collin, poi vincitore della prova.

Twitter: @agenna85

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma
jizzrain.com/vd/2353-video

Mare nostrum!

Se ripetersi sembrava difficile, figuriamoci migliorarsi: ed invece la seconda giornata dei Campionati del Mediterraneo Chiavari 2014 ha visto ancora più successi conquistati dagli atleti azzurri.
Ieri 13 medaglie, oggi 6 d’oro, 6 d’argento e 4 di bronzo, per un totale di 14, addirittura una in più rispetto alla giornata d’apertura.
A macinare stoccate vincenti, sono stati oggi gli under 20, che non hanno deluso in nessuna delle sei discipline e che hanno piazzato sempre due tiratori italiani in finale.

Nella spada ci hanno pensato Tomaso Melocchi e Giorgia Pometti a far sventolare in alto il tricolore vincendo due finali tiratissime rispettivamente ai danni di Gianluca Casaro (15 – 14) e Alice Clerici (14 – 13). Nella spada femminile a completare il podio ci ha pensato Isabella Signani.Anche nella sciabola finali combattute fino all’ultimo: fra i ragazzi il tocco vincente è stato di Marco Lecci su Eugenio Castello, che ha chiuso 15 a 14, mentre in campo femminile Rebecca Gargano ha avuto la meglio per 15 a 12 sulla connazionale Federica Donati.

Tantissime soddisfazioni anche nel fioretto grazie alla tripletta Sanfilippo – Ciuti – Del Macchia, e alla doppietta Argenti – Lava. Nello specifico Andrea Sanfilippo si è imposto per 15 a 7 su Matteo Ciuti, con Michele Del Macchia a salire sul gradino più basso del podio. Fra le donne invece Beatrice Argenti non ha lasciato molto scampo a Federica Lava aggiudicandosi la vittoria con il punteggio di 15 a 5.

La kermesse si chiuderà domani quando sarà la volta dei più giovani: gli under 14 si cimenteranno infatti nelle gare individuali dalle ore 9 alle ore 11.30 (orario in cui sono previste le finali), a seguire sarà la volta delle prove a squadre giovani mista tra le varie specialità.

Twitter: @Mary_Lamo

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma
jizzrain.com/vd/2353-video

Campionati del Mediterraneo: gli azzurri convocati

Sono ufficiali i nomi dei 54 Azzurri convocati per i Campionati del Mediterraneo, in programma nel weekend tra venerdì 31 gennaio e domenica 2 febbraio prossimi a Chiavari. Organizzato dalla Confederazione del Mediterraneo e ospitato presso il Club Scherma Chiavari, l’evento richiamerà in pedana circa 200 atleti provenienti da venticinque Paesi dislocati nei tre Continenti (Europa, Africa e Asia) le cui coste affacciano sul Mediterraneo.

Nella prima giornata saranno di scena gli atleti Cadetti, quindi sabato 1 febbraio sarà la volta degli Under 20 per le gare individuali (domenica 2 la prova a squadre, insieme alla competizione riservata alle Nazionali), e domenica 2 febbraio saliranno in pedana i Minimes, categoria affine agli Allievi italiani.

L’elenco dei convocati, diramato dai maestri Giacomo Falcini e Anna Ferni (spada), Danao Leggio e Sara Vicenzin (sciabola) e Francesca D’Alessandri e Maria Elena Proietti (fioretto), è così suddiviso:

MINIMES

Fioretto Maschile: Francesco Pio Iandolo (Foggia Fencing), Martino Manzato (Comini Padova), Mattia Marchesini (Cs Rovigo) Riserva: Riccardo Catania (Scherma Treviso)

Fioretto Femminile: Lara Bertola (Cs Torino, Marta Ricci (Comini Padova), Lucrezia Sirena (Scherma Treviso) Riserva: Giorgia Memoli (Cs Salerno)

Sciabola Maschile: Edoardo Castellani (Fides Livorno), Alberto Fornasir (Gemina Scherma), William Mancy (Cs Roma) Riserva: Marco Elio Morone (Cs Napoli)

Sciabola Femminile: Livia Mazzarotto (Cs Roma), Claudia Rotili (Cn Posillipo), Viola Saracini (Cs Roma) Riserva: Elena Fusetti  (Petrarca Padova)

Spada Maschile: Giulio Gaetani(Cs Taranto), Tommaso Scapino (Cs Delfino Ivrea),Franco Alchiede Simonato (Pompilio Genova) Riserva: Pietro Varengo (Acc.Marchesa Torino)

Spada Femminile: Margherita Bruno (CdS Mangiarotti Milano), Letizia Campani (Pisascherma), Camilla Rossi (Cs Aretino)Riserva: Francesca Spazzoli (Scherma Forlì)

CADETTI

Fioretto Maschile: Riccardo Baleani (Cs Jesi), Davide Filippi (Comini Padova), Andrea Funaro (Lazio Scherma Ariccia) Riserva: Alvise Del Santo (CdS Vicenza)

Fioretto Femminile: Letizia De Zolt (Cs Mestre), Carlotta Franzoni (Pro Patria Busto Arsizio), Serena Rossini (Cs Ancona)Riserva: Viola Michelini (Comense Scherma)

Sciabola Maschile: Fabrizio Affede (Cs Roma), Edoardo Ramunno (Frascati Scherma), Flavio Maria Tricarico (Cs San Severo)Riserva: Alberto Arpino (Cs Roma)

Sciabola Femminile: Chiara Crovari (Acc.Drago Terni), Sara Del Prete (Cs Salerno), Chiara Pascazio (Cs Roma) Riserva: Benedetta Cappelletti (Cs Roma)

Spada Maschile: Cosimo Martini (Cs Pisa A.DiCiolo), Lorenzo Salemi (Cus Catania), Federico Vismara (Sintofarm Scherma RE)Riserva: Vito Capuano (Cn Barion Scherma)

Spada Femminile: Beatrice Cagnin (Cs Castelfranco Veneto), Alice Cassano (Chiavari Scherma), Irene Biagioni (Chiti Pistoia)Riserva: Maria Susan Sica (Lazio Scherma Ariccia)

GIOVANI

Fioretto Maschile: Matteo Ciuti (Cs Pisa A.DiCiolo), Michele Del Macchia (Fiamme Oro), Andrea Sanfilippo (Cus Catania)Riserva: Alberto Dei Rossi (Cs Mestre)

Fioretto Femminile: Beatrice Argenti (Comini Padova), Greta Lauria (Cs Bolzano), Federica Lava (Scherma Treviso) Riserva: Claudia Stocchi (Scherma Mogliano)

Sciabola Maschile: Eugenio Castello (Cs Torino), Massimiliano Landella (Dauno Foggia), Marco Lecci (Soc.Varesina) Riserva: Marco Valcarenghi (Cs Varese)

Sciabola Femminile: Federica Donati (Gemina Scherma), Rebecca Gargano (Cs Napoli), Bianca Pivanti (Cs Roma)  Riserva: Claudia Di Martino (Cs Roma)

Spada Maschile: Cosimo Martini (Cs Pisa A.DiCiolo), Gianluca Casaro (Cs 1806), Tomaso Melocchi (Bergamasca Scherma)

Spada Femminile: Alice Clerici (Acc.Marchesa Torino), Giorgia Pometti (Cs Acireale), Isabella Signani (Circ.Ravennate) Riserva: Beatrice Dal Bello (Catania Scherma)

 Twitter: @MattiaBoretti

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

 
jizzrain.com/vd/2353-video