Circuito Europeo Cadetti: a Copenaghen vittoria per Pietro Rinaldi e gli spadisti

 

Non solo Roma. Il fine settimana dedicato al circuito Europeo Cadetti ha visto anche le gare di spada a Copenaghen e anche dalla Danimarca sono arrivate ottime notizie in chiave azzurra. Nella prova individuale maschile, infatti, ha vinto Pietro Rinaldi. Lo spadista italiano ha concluso la sua giornata perfetta battendo in finale l’estone Kiiroja per 15-7. Una sfida tutta italiana ha poi deciso la prova a squadre con la vittoria del team Italia 1 (Nicolo Bonaga, Luca Longo, Pietro Rinaldi, Filippo Severini) contro Italia 2 (Mirko Mangiagli, Francesco Mochi, Federico Rodia, Bruno Scoppa).

Nelle gare femminili, nessun podio per l’Italia ma arrivano comunque i piazzamenti nelle prime otto di Arianna Buschini, Sofia Carra e Camilla Fazzini. Fuori dal podio le squadre, con la migliore – Italia 1 (Lavinia Berardelli, Arianna Buschini, Carlotta Cornalba, Camilla Fazzini) – che ha chiuso al quinto posto.

Classifiche

Spada femminile individuale – . Jaakkola (Fin), 2. Constantinescu (Rou), 3. Glinkin (Est), 3. Louis (Gbr), 5. Buschini (ITA), 6. Carra (ITA), 7. Vandingenen (Bel), 8. Fazzini (ITA)

Spada maschile individuale – 1. Rinaldi (ITA), 2. Kiiroja (Est), 3. Jensen (Den), 3. Ramdan (Egy), 5. Willcox (Gbr), 6. Andrews (Gbr), 7. Lee (Sgp), 8. Mancewicz (Swe)

Spada femminile a squadre – 1. Svezia, 2. Estonia 1, 3. Gran Bretagna 3, 4. Estonia 3, 5. ITALIA 1, 6. Gran Bretagna 1, 7. ITALIA 2, 8. ITALIA 3.

Spada maschile a squadre – 1. ITALIA 1, 2. ITALIA 2, 3. Norvegia, 4. Egitto, 5. Estonia, 6. ITALIA 3, 7. Gran Bretagna, 8. Azerbaijan

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Circuito Europeo Cadetti: Alessio Di Tommaso vince a Roma nel fioretto maschile

 

Si è aperta con la prova maschile la due giorni dedicata al fioretto nella tappa italiana del Circuito Europeo Cadetti. Sulle pedane allestite all’Eur Torrino presso il Pala Bocce, a vincere è stato Alessio Di Tommaso. L’azzurro ha chiuso la sua grande giornata battendo in finale per 15-11 lo statunitense Daniel Ashton. Terzo gradino del podio per il francese Bryan Becu e per un altro statunitense, Andrew Zheng, anche lui fermato da Di Tommaso (15-7).

Più indietro gli altri azzurri (clicca qui per i risultati completi), con il tredicesimo posto di Giovanni Barbarossa come miglior risultato. Domani sipario sulla due giorni di gara con la prova femminile.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi

Circuito Europeo Cadetti: podi azzurri nel week-end di spada a Helsinki

 

Nel fine settimana si è disputata a Helsinki la gara di spada (maschile e femminile) valida per il Circuito Europeo Cadetti. Una competizione in cui l’Italia si è fatta ben valere, portando a casa il podio nella prova individuale femminile- terzo posto per la romana Margherita Calderaro – e in quella a squadre maschile, grazie al team composto da Damiano Di Veroli, Francesco Ferracuti, Bruno Scoppa e Luca Tommaso Longo, che ha chiuso al secondo posto.

Nessun podio invece dalle altre due gare, con gli azzurri lontani nella gara individuale maschile mentre nella prova a squadre femminile è arrivato il quarto posto del quartetto composto dalla stessa Calderaro assieme a Matilde Merzliak, Laura Cresta e Margherita Martini.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Circuito Europeo Cadetti: ricco week-end di gare a Budapest

 

Budapest si prepara ad ospitare un ricco e interessante fine settimana interamente dedicato al Circuito Europeo Cadetti: fioretto femminile, fioretto maschile e spada maschile il menù del fine settimana nella capitale dell’Ungheria.

Si parte già nella giornata di oggi con la prova di fioretto maschile individuale, mentre nella giornata di sabato è prevista la gara individuale di fioretto femminile e quella individuale maschile. Fra domenica e lunedì, chiusura con le prove di spada maschile: gara individuale il primo giorno, quella a squadre nella giornata successiva.

L’Italia si presenta al via con 20 atleti per gara, fra cui Alessio Di Tommaso, bronzo iridato a Plovdiv lo scorso maggio, e Martina Favaretto, che dopo essere stata protagonista in Coppa del Mondo Under 20 con la vittoria di Londra e aver centrato il secondo posto nella prova Open di Ancona, fa il suo esordio internazionale nella categoria Under 17.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

Circuito Europeo Cadetti: due podi per l’Italia nel fioretto a Manchester

 

Un secondo posto nella gara maschile e un terzo in quella femminile. Questo il bottino per i fiorettisti italiani impegnati nelle gare di Manchester valide per il Circuito Europeo Cadetti andate in scena nel fine settimana.

Nella prova maschile, bel secondo posto per Lorenzo Mangiarotti, fermato solo nell’atto decisivo dal danese Jonas Winterberg- Poulsen (15-11 il punteggio finale).  Finale a otto anche per Giulio Lombardi e Gianmarco Galvani, che chiudono rispettivamente quinto e settimo. Fra le ragazze, bel terzo posto di Irene De Biasio, la cui corsa si ferma in semifinale per mano della slovacca Jazmin Udvardo. Bel piazzamento fra le otto anche per Giulia Amore.

Lontani dal podio, invece, azzurre e azzurri che hanno preso parte alle prove di sciabola che si sono disputate a Meylan: fra le ragazze, stop agli ottavi di finali per Marta Zucchelli e Lucrezia Del Sal (undicesima e quattordicesima rispettivamente), mentre al maschile il migliore è Andrea Marini, dodicesimo.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Circuito Europeo Cadetti: tocca a fioretto e sciabola nel week-end

 

Non solo la Coppa del Mondo Assoluta – che prende il via con la gara di fioretto femminile a Cancun – e la Coppa del Mondo Under 20 con un week-end a tutta spada: il fine settimana agonistico, infatti, chiama all’appello fiorettiste e fiorettisti, sciabolatrici e sciabolatori della categoria Cadetti.

Appuntamento in Gran Bretagna per il fioretto, che gareggerà a Manchester. Complessivamente 22 gli italiani in pedana, equamente divisi fra i partecipanti alla gara maschile e a quella femminile. Fra le ragazze, in pedana Giulia Amore, quattordicenne figlia di Diana Bianchedi.

Ad attendere sciabolatrici e sciabolatori, invece, la trasferta a Meylan, Francia. Per l’Italia ci saranno in pedana 13 tiratrici, mentre sono 10 gli iscritti alla gara maschile.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi