Podio per Davide Filippi e Claudia Borella nelle gare satellite di fioretto a Bratislava

 

Continua il buon momento dei fiorettisti azzurri nelle prove satellite che caratterizzano l’avvio di questa nuova stagione internazionale della scherma: a Bratislava, infatti, è toccato a Claudia Borella e Davide Filippi salire sul podio nelle gare svoltesi nella giornata di ieri, con i due italiani che hanno chiuso rispettivamente al terzo e al secondo posto.

Fra le donne, a vincere è stata l’ungherese Dora Lupkovics, che in finale si è imposta sulla polacca Julia Walczyk con il punteggio di 15-13. E proprio la futura vincitrice ha fermato in semifinale la corsa della Borella (al rientro in gara dopo l’infortunio al polso rimediato agli ultimi Europei Under 23 e che l’ha costretta a uno stop di due mesi), battendo la portacolori dei Carabinieri per 15-3 e fermando così la figlia d’arte al gradino più basso del podio in condivisione con l’austriaca Olivia Wolgemuth. Appena fuori dalle prime otto Marta Ricci.

Nella gara maschile, un tiratissimo assalto chiusosi sul 15-14 ha premiato Martino Minuto fermando così al secondo posto Davide Filippi. Il fiorettista veneto aveva conquistato precedentemente l’accesso alla finalissima battendo per 15-11 il ceco Marek Totusek: per quest’ultimo, terzo posto conclusivo assieme all’australiano Sholto Douglas. Ottimo piazzamento negli otto per Matteo Panazzolo, battuto dal già citato Totusek, mentre rimane fuori dalla top 8 Filippo Guerra.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Bizzi

Arianna Errigo gareggerà in due armi anche nella prossima stagione di Coppa del Mondo

 

Ci sarà ancora la doppia arma nel futuro immediato di Arianna Errigo: la campionessa muggiorese ha infatti lasciato intendere, tramite un post social in cui annuncia il suo debutto stagionale il prossimo ottobre a Bastia Umbra, sede della prima Prova Nazionale Open di qualificazione agli Assoluti 2020, che la prossima stagione di Coppa del Mondo la vedrà ancora impegnata tanto nel fioretto quanto nella sciabola.

«Il primo appuntamento sarà a Bastia Umbra il 20 ottobre. Gara di qualificazione al campionato italiano» ha scritto Arianna «Userò questa gara come test per iniziare al meglio la stagione di Coppa del Mondo, di fioretto e sciabola!».

Nella stagione che porta dritta alle Olimpiadi, quindi, Arianna Errigo prova a giocarsi fino in fondo le proprie carte per poter portare a termine con successo la sfida di una doppia qualificazione (da coronare possibilmente con doppia medaglia) lanciata ormai tre anni fa.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Bizzi

Marta Cammilletti terza anche nella gara satellite di Amsterdam

 

Tre giorni dopo aver centrato il podio nella gara satellite di fioretto femminile a Tashkent, Marta Cammilletti fa il bis anche in quella di Amsterdam, chiudendo al terzo posto anche in Olanda. A fermare l’azzurra, un problema fisico al ginocchio che non le ha permesso di disputare la semifinale contro la canadese Kelleigh Ryan. Per la bustocca, si tratta comunque del secondo podio in altrettante gare di questo avvio di stagione.

A vincere è stata la statunitense Maia Mai Weintraub, che ha battuto per 15-12 proprio la Ryan, mentre sul terzo gradino del podio è salita anche la turca Irem Karamete. A Budapest si è disputata anche la gara maschile, vinta da Martino Minuto e con Filippo Guerra che ha chiuso in ottava posizione.

 

 

Fioretto femminile: Marta Cammilletti terza nella gara satellite di Tashkent

 

Con le prime gare satellite è cominciata ufficialmente la stagione internazionale della scherma. E nella gara di fioretto femminile svoltasi a Tashkent, Uzbekistan è arrivato subito un ottimo risultato per Marta Cammilletti, che ancora una volta si rivela autentica specialista di queste gare, confermando il suo feeling con il podio.

La fiorettista bustocca, infatti, ha conquistato il terzo posto maturato dopo la sconfitta per 15-13 nella semifinale contro la russa ora uzbeka Yana Alborova. La gara è stata poi vinta da Marta Martyanova (15-11 il punteggio della finale), mentre assieme all’azzurra sul terzo gradino del podio è salita un’altra atleta di casa, Umida Ilyosova.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

La guida alla stagione 2019/2020 di Coppa del Mondo di scherma

Parte a novembre la nuova stagione di Coppa del Mondo di scherma che culminerà con i Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Il calendario e tutto quello che c’è da sapere sulla stagione 2019/2020. Continue reading

Coppa del Mondo 2018/2019: tutti i vincitori e le vincitrici individuali

Il Mondiale di Budapest ha dato la conformazione definitiva dei ranking individuali di Coppa del Mondo. Alessio Foconi vince nel fioretto maschile. Continue reading