Fioretto femminile: il ranking aggiornato alla vigilia dei Mondiali di Wuxi

 

Vada come vada la gara di Wuxi, in programma per il giorno 23 luglio, sarà la russa Inna Deriglazova a chiudere l’annata davanti a tutte nel fioretto femminile. La due volte campionessa del Mondo nonchè campionessa Olimpica in carica, comanda con 336 punti, davanti alla nostra Alice Volpi e all’americana Lee Kiefer.

Fra le altre azzurre, quarto posto per Arianna Errigo e decimo per Camilla Mancini: loro due, così come la Volpi, sono già certe di un posto nel tabellone principale della prova iridata, mentre Chiara Cini – attuale numero 21 del Mondo – entrerà in gara già nella giornata dedicata alle qualificazioni programmata per venerdì 20 luglio.

1 336 DERIGLAZOVA Inna RUS 10.03.90
2 239 VOLPI Alice ITA 15.04.92
3 188 KIEFER Lee USA 15.06.94
4 148 ERRIGO Arianna ITA 06.06.88
5 129 BOUBAKRI Ines TUN 28.12.88
6 124 SAUER Anne GER 01.04.91
7 119 THIBUS Ysaora FRA 22.08.91
8 113 HARVEY Eleanor CAN 14.01.95
9 111 TRIPAPINA Svetlana RUS 19.02.94
10 110 MANCINI Camilla ITA 10.06.94
11 108 JEON Hee Sook KOR 16.06.84
12 101 NAM Hyunhee KOR 29.09.81
13 100 WALCZYK Julia POL 28.10.97
14 98 EBERT Leonie GER 04.10.99
15 93 ROSS Nicole USA 15.01.89
16 75 MIYAWAKI Karin JPN 04.02.97

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi

Giochi del Mediterraneo: argento per Valentina De Costanzo nel fioretto femminile, spadisti giù dal podio

 

Si è chiusa con l’argento di Valentina De Costanzo nella prova di fioretto femminile la prima giornata di gare di scherma ai Campionati del Mediterraneo di Tarragona. L’azzurra è stata battuta in finale per 15-11 dalla tunisina Ines Boubakri, con il podio completato dalle francesi Jeromine Mpah-Njanga e Julie Mienville. Stop ai quarti di finale per Erica Cipressa, l’altra azzurra in gara, battuta proprio dalla De Costanzo per l’accesso alla zona podio.

Nella prova di spada maschile, si chiude ai quarti di finale la gara di rientro di Paolo Pizzo. Il siciliano è stato infatti battuto per 15-9 dal francese Romain Cannone, poi medaglia d’argento dietro allo spagnolo Yulen Pereira. Podio completato da un altro francese, Aymerick Gally, e dal marocchino Houssam Elkord. Fuori agli ottavi Valerio Cuomo, battuto dall’egiziano Elsokkary per 15-14.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi