Fioretto femminile: l’Italia per la gara del Cairo

 

Sono 12 le azzurre impegnate nel fine settimana al Cairo per la prima prova di Coppa del Mondo stagionale di fioretto femminile. A fare rotta verso l’Egitto, Martina Batini, Elisabetta Bianchin, Erica Cipressa, Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Martina Favaretto, Camilla Mancini, Beatrice Monaco, Francesca Palumbo, Martina Sinigalia, Elisa Vardaro, Alice Volpi.

Già certe di un posto nel tabellone delle 64 Alice Volpi, Elisa Di Francisca, Arianna Errigo e Francesca Palumbo – che saranno in pedana anche domenica nella prova a squadre, confermato il quartetto visto agli ultimi Europei e Mondiali – per tutte le altre azzurre la gara scatterà già nella giornata di venerdì con la fase a gironi e gli eventuali assalti ad eliminazione diretta dei tabelloni preliminari.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Bizzi

Prima Prova Nazionale Cadetti Fioretto: Carlotta Ferrari si impone nelle gara femminile

 

Dopo la vittoria di Giuseppe Franzoni nella gara maschile di sabato, è andata in archivio ieri con la gara femminile la prima Prova Nazionale Cadetti di fioretto di Bari.

La vittoria finale è andata alla portacolori della Comense Scherma Carlotta Ferrari, che nell’assalto decisivo ha battuto con il punteggio di 11-7 l’anconetana Benedetta Pantanetti. Stop in semifinale e conseguente terzo posto per Margherita Lorenzi e Alice Gambitta.

Classifica – 1. Carlotta Ferrari (Comense Scherma), 2. Benedetta Pantanetti (Club Scherma Ancona), 3. Margherita Lorenzi (Comini Padova), 3. Alice Gambitta (Club Scherma Ancona), 5. Guida Di Russo (Frascati Scherma), 6. Giada Pianella (Club Scherma Ancona), 7. Giulia Amore (Club Scherma Roma), 8. Andreea Bianca Dinca (Mazara Scherma)

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Fioretto femminile: Olga Calissi seconda nella gara satellite di Sabadell

 

Olga Rachele Calissi ha chiuso al secondo posto la prova satellite di fioretto femminile disputatasi oggi a Sabadell, a pochi chilometri da Barcellona. La fiorettista livornese è stata infatti sconfitta in finale dall’intramontabile ungherese Aida Mohamed, che nell’assalto decisivo per la vittoria si è imposta con il punteggio di 15-8.

Nel corso della gara, la stessa Calissi aveva fermato agli ottavi di finale Claudia Borella, vincendo per 15-11 il derby tutto azzurro. Stop agli ottavi di finale anche per Elena Tangherlini.  A completare il podio la canadese Jessica Guo e la portacolori di Singapore Amita Berthier, quest’ultima fermata proprio dalla Calissi.

Nella prova di fioretto maschile, andata in scena sulle stesse pedane, podio solo sfiorato da Pietro Velluti. L’atleta veneziano è stato battuto per 15-14 dal canadese Maximilien Van Haaster ai quarti di finale, chiudendo comunque la propria gara con un buon piazzamento fra i primi otto.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Bizzi

 

 

Fioretto femminile: Elena Tangherlini seconda nella gara satellite di Copenaghen

 

Non solo il terzo posto di Mara Navarria nella gara di spada a Ginevra. Il fine settimana internazionale, caratterizzato da tante gare satellite in attesa del vero start alla stagione di Coppa del Mondo, ha portato in dote anche il secondo posto di Elena Tangherlini nella gara di fioretto femminile disputatasi a Copenaghen.

La fiorettista jesina si è spinta fino all’assalto decisivo, dove è stata sconfitta per 15-9 dalla portacolori di Singapore Amita Berthier. A completare il podio le polacche Julia Walczyk e Marta Lyczbinska. Si è fermata invece ai quarti di finale la corsa di Olga Rachele Calissi, sconfitta dalla Walczyk.

Nella gara maschile di sabato, vinta dallo spagnolo Carlos Llavador, doppio piazzamento negli otto per Damiano Rosatelli e Federico Colamarco, entrambi fermatisi ai quarti di finale.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Circuito Europeo Under 23: doppietta per l’Italia con Cini e Cipressa nella prova di fioretto femminile a Parigi

 

Nello scorso fine settimana si è svolta a Parigi una gara di fioretto femminile valida per il circuito Europeo Under 23, con tante buone notizie per l’Italia. Alla fine della giornata, infatti, a festeggiare è stata Chiara Cini, che in una finale tutta a tinte azzurre ha battuto Erica Cipressa con il punteggio di 15-9.

A rendere ancora più rotondo il risultato per le fiorettiste italiane, anche i quarti di finale raggiunti da Olga Rachele Calissi e Claudia Borella, entrambe uscite sconfitte dai rispettivi derby contro Cipressa (15-12) e Cini (15-8). A completare il podio le due francesi Chloe Jubenot ed Eva Lacheray.

Poca fortuna per l’italia invece nella gara maschile, disputatasi sempre sulle pedane parigine: Filippo Quagliotto, Enrico Lauria e Tommaso Lorenzon sono infatti usciti di scena nel turno dei 64, mentre Leonardo Pieralisi è stato fermato nel turno dei 256.

Classifica – 1. Cini, 2. Cipressa (ITA), 3. Jubenot (Fra); 3. Lacheray (Fra); 5. Catarzi (Fra), 6. Calissi (ITA), 7. Brot (Fra), 8. Borella C. (ITA).
15. Cammilletti (ITA)

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Podio per Davide Filippi e Claudia Borella nelle gare satellite di fioretto a Bratislava

 

Continua il buon momento dei fiorettisti azzurri nelle prove satellite che caratterizzano l’avvio di questa nuova stagione internazionale della scherma: a Bratislava, infatti, è toccato a Claudia Borella e Davide Filippi salire sul podio nelle gare svoltesi nella giornata di ieri, con i due italiani che hanno chiuso rispettivamente al terzo e al secondo posto.

Fra le donne, a vincere è stata l’ungherese Dora Lupkovics, che in finale si è imposta sulla polacca Julia Walczyk con il punteggio di 15-13. E proprio la futura vincitrice ha fermato in semifinale la corsa della Borella (al rientro in gara dopo l’infortunio al polso rimediato agli ultimi Europei Under 23 e che l’ha costretta a uno stop di due mesi), battendo la portacolori dei Carabinieri per 15-3 e fermando così la figlia d’arte al gradino più basso del podio in condivisione con l’austriaca Olivia Wolgemuth. Appena fuori dalle prime otto Marta Ricci.

Nella gara maschile, un tiratissimo assalto chiusosi sul 15-14 ha premiato Martino Minuto fermando così al secondo posto Davide Filippi. Il fiorettista veneto aveva conquistato precedentemente l’accesso alla finalissima battendo per 15-11 il ceco Marek Totusek: per quest’ultimo, terzo posto conclusivo assieme all’australiano Sholto Douglas. Ottimo piazzamento negli otto per Matteo Panazzolo, battuto dal già citato Totusek, mentre rimane fuori dalla top 8 Filippo Guerra.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Bizzi