Fioretto maschile: l’Italia per la prova di Coppa del Mondo di Bonn

 

Saranno in totale 12 gli azzurri che nel prossimo fine settimana scenderanno in pedana nella prima prova stagionale di Coppa del Mondo di fioretto maschile in programma a Bonn fra venerdì e domenica. A fare rotta verso la Germania Giorgio Avola, Guillaume Bianchi, Andrea Cassarà, Davide Filippi, Alessio Foconi, Daniele Garozzo, Alessandro Gridelli, Edoardo Luperi, Tommaso Marini, Lorenzo Nista, Alessandro Paroli, Damiano Rosatelli.

Già certi di un posto nel tabellone principale Avola, Cassarà, Foconi e Garozzo (che comporranno anche l’ormai consolidato quartetto che nelle giornata di domenica andrà a caccia di fondamentali punti per la qualificazione Olimpica nella prova a squadre), per tutti gli altri azzurri la gara scatterà nella giornata di venerdì con la fase a gironi e gli eventuali assalti ad eliminazione diretta dei tabelloni preliminari.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi

Podio per Davide Filippi e Claudia Borella nelle gare satellite di fioretto a Bratislava

 

Continua il buon momento dei fiorettisti azzurri nelle prove satellite che caratterizzano l’avvio di questa nuova stagione internazionale della scherma: a Bratislava, infatti, è toccato a Claudia Borella e Davide Filippi salire sul podio nelle gare svoltesi nella giornata di ieri, con i due italiani che hanno chiuso rispettivamente al terzo e al secondo posto.

Fra le donne, a vincere è stata l’ungherese Dora Lupkovics, che in finale si è imposta sulla polacca Julia Walczyk con il punteggio di 15-13. E proprio la futura vincitrice ha fermato in semifinale la corsa della Borella (al rientro in gara dopo l’infortunio al polso rimediato agli ultimi Europei Under 23 e che l’ha costretta a uno stop di due mesi), battendo la portacolori dei Carabinieri per 15-3 e fermando così la figlia d’arte al gradino più basso del podio in condivisione con l’austriaca Olivia Wolgemuth. Appena fuori dalle prime otto Marta Ricci.

Nella gara maschile, un tiratissimo assalto chiusosi sul 15-14 ha premiato Martino Minuto fermando così al secondo posto Davide Filippi. Il fiorettista veneto aveva conquistato precedentemente l’accesso alla finalissima battendo per 15-11 il ceco Marek Totusek: per quest’ultimo, terzo posto conclusivo assieme all’australiano Sholto Douglas. Ottimo piazzamento negli otto per Matteo Panazzolo, battuto dal già citato Totusek, mentre rimane fuori dalla top 8 Filippo Guerra.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Bizzi

Coppa Italia: Club Scherma Salerno e doppio Club Scherma Roma nella prima giornata di finali ad Anzio

 

A corollario della Festa della Scherma, si sono svolte ad Anzio le prime tre finali di Coppa Italia riservate alle società civili. In palio i titoli nel fioretto maschile, nella sciabola femminile e nella sciabola maschile. Fra i fiorettisti, vittoria netta per il Club Scherma Salerno (Stefano Apolito, Marco Autuori, Francesco Pio Iandolo, Emiliano Natella) , che si è imposto per 45-35 sul Club Scherma Pisa “Antonio Di Ciolo”

Doppia festa per il Club Scherma Roma, invece, nelle finali di sciabola, dal momento che tanto la gara femminile quanto quella maschile sono state appannaggio del club capitolino. Fra le ragazze, il quartetto composto da Giulia Arpino, Lavinia Mazarotto, Alessia Di Carlo e Paola Pliego ha battuto per 45-21 Frascati Scherma, mentre la gara riservata ai ragazzi ha visto Club Scherma Roma (Fabrizio Affede, Alberto Arpino, Luca Fioretto, Daniele Franciosa) imporsi per 45-33 sulla Virtus Scherma Bologna.

Domani il programma si conclude con le gare di spada femminile, spada maschile e fioretto femminile.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Trifiletti

 

La guida alla stagione 2019/2020 di Coppa del Mondo di scherma

Parte a novembre la nuova stagione di Coppa del Mondo di scherma che culminerà con i Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Il calendario e tutto quello che c’è da sapere sulla stagione 2019/2020. Continue reading