Spada maschile: il ranking aggiornato dopo il Grand Prix di Budapest

 

La mancata partecipazione al Grand Prix di Budapest non ha comunque scalfito la leadership di Paolo Pizzo (che si è sottoposto a intervento chirurgico al gomito del braccio armato) in testa alla classifica della spada maschile. Dietro all’aviere catanese, l’ucraino Bogdan Nikishin e il nostro Marco Fichera. Chiudono la top 5 Nikolaj Novosjolov e il vincitore di Budapest, lo svizzero Max Heinzer.

Quattordicesimo posto per Enrico Garozzo, il terzo azzurro presente fra i primi 16 della classifica.

1 196 PIZZO Paolo
2 176 NIKISHIN Bogdan
3 143 FICHERA Marco
4 134 NOVOSJOLOV Nikolai
5 128 HEINZER Max
6 128 JUNG Jinsun
7 125 BOREL Yannick
8 121 PARK Sangyoung
9 120 JERENT Daniel
10 118 REDLI Andras
11 110 KURBANOV Ruslan
12 107 LIMARDO GASCON Ruben
13 104 PARK Kyoungdoo
14 93 GAROZZO Enrico
15 90 KANO Koki
16 89 MINOBE Kazuyasu

Pianeta Scherma su Facebook

Pianeta Scherma su Twitter

Foto Bizzi/Fie

VIDEO – La finale vincente di Mara Navarria al Grand Prix di Budapest

 

Nel Grand Prix di Budapest ha centrato la sua quinta vittoria in Coppa del Mondo, la seconda in stagione dopo Tallinn nella gara inaguruale. Per Mara Navarria un’annata magica. Nel dopogara anche spazio per una dedica speciale: «Vorrei dedicare questa vittoria al mio Maestro (Roberto Cirillo) e ai suoi anni festeggiati ieri e a una persona che ho nel cuore che ci ha lasciato una settimana fa, il padre di una cara amica Nathalie Moellhausen» ha detto la stessa spadista Friulana appena dopo la cerimonia del podio.

Una grande impresa tutta da rivivere in questo video in cui vi riproponiamo integralmente la finale contro la cinese Lin Sheng.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Bizzi/Fie

Spada maschile: sei azzurri al tabellone principale del Grand Prix di Budapest

 

Saranno sei gli azzurri in gara domenica nel tabellone principale del Grand Prix maschile di spada a Budapest. Ai già qualificati Enrico Garozzo, Marco Fichera e Andrea Santarelli, infatti, si sono aggiunti Amedeo Zancanella, Cosimo Martini e Gabriele Cimini. Tutti e tre gli spadisti sono dovuti passare dalla fase ad eliminazione diretta.

Niente da fare, invece, per gli altri italiani in gara, ovvero: Lorenzo Bruttini – eliminato già dopo il girone – Lorenzo Buzzi, Edoardo Munzone, Matteo Tagliariol, Andrea Vallosio, Federico Vismara. Questi i primi turni degli azzurri nella gara di domenica.

Santarelli – Sych (Ukr)
Martini – Limardo Gascon (Ven)
Fichera – Limardo (Ven)
Garozzo – Chen (Tpe)
Cimini – Sukhov (Rus)
Zancanella – Alimzhanov (Kaz)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Bizzi

Spada femminile: le azzurre per il Grand Prix di Budapest

 

Sono 12 le azzurre in partenza per Budapest, sede della sesta tappa stagionale di Coppa del Mondo con formula Grand Prix. A fare rotta verso l’Ungheria, Francesca Boscarelli, Brenda Briasco, Alice Clerici, Marta Ferrari, Rossella Fiamingo, Nicol Foietta, Agnese Lucifora, Roberta Marzani, Mara Navarria, Giulia Rizzi, Alberta Santuccio, Luisa Tesserin.

Già certe di un posto nel tabellone principale di domenica Fiamingo e Navarria, per tutte le altre la gara scatta nella giornata di sabato con la fase a gironi e gli eventuali assalti ad eliminazione diretta dei tabelloni preliminari.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi