Scherma italiana in lutto, morto Pier Luigi Chicca

 

Si è spento questa notte a Roma, in seguito a una lunga malattia, il Maestro Pier Luigi Chicca. Nato a Livorno 79 anni fa, Chicca ha dato molto alla scherma azzurra dapprima come atleta (è stato campione del Mondo Under 20 nel 1957 e prima di conquistare due medaglie d’argento e una di bronzo ai Giochi Olimpici di Roma 1960, Tokio 1964 e Città del Messico 1968 nella sciabola maschile a squadre).

Chiusa la carriera di atleta, Chicca è stato anche per breve tempo Commissario Tecnico della nazionale di sciabola fra il post Sidney 2000 e il gennaio 2002. Fervente anche la sua attività all’estero, insegnando scherma in Egitto, Spagna e Brasile. Proprio nel paese sud-americano ha occupato il ruolo di direttore tecnico, seguendo gli schermidori verde-oro fino ai Giochi Olimpici di Londra 2012. Negli ultimi anni, è stato coordinatore di diversi corsi di formazione magistrale promossi dalla Federazione Italiana Scherma, durante i quali non ha mancato di trasmettere la sua grande passione e competenza ai giovani maestri italiani.

In una nota apparsa sul proprio sito, la Federazione Italiana Scherma ha voluto così esprimere il proprio cordoglio per la perdita: «Oggi la scherma italiana e’ in lutto, per la perdita di un atleta che ha scritto pagine importanti della sua storia di un maestro che ha formato atleti in pedana e tecnici, e soprattutto di un uomo appassionato di sport e di scherma in particolare. Il Presidente, il Consiglio federale, i Commissari tecnici, gli atleti della Nazionale e la Segretaria federale, esprimono un sincero e sentito sentimento di cordoglio alla famiglia Chicca»

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Grand Prix Shanghai fioretto: l’Italia per la gara femminile

 

Saranno 12 le azzurre in gara nel Grand Prix Fie di fioretto in programma nel fine settimana a Shanghai, ottava e ultima tappa di Coppa del Mondo stagionale. A fare rotta per la Cina, Martina Batini, Olga Rachele Calissi, Erica Cipressa, Valentina Cipriani, Valentina De Costanzo, Arianna Errigo, Camilla Mancini, Beatrice Monaco, Francesca Palumbo, Serena Teo, Elisa Vardaro, Alice Volpi.

Già qualificate di diritto per ranking al tabellone principale Errigo, Batini e Volpi, tutte le altre fiorettiste proveranno a raggiungerle venerdì nella giornata delle qualificazioni, quando sono in programma i gironi e gli eventuali assalti ad eliminazione diretta.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

Numeri e statistiche: sono già 48 i podi stagionali per l’Italia

Dopo due terzi di stagione gli azzurri hanno un complessivo di 48 podi in Coppa del Mondo. Di cui 30 a livello individuale. Numeri e statistiche del cammino azzurro sin qui. Continue reading

Sciabola maschile: gli azzurri per Varsavia

 

Assente Aldo Montano, fermatosi per accertamenti dopo un lieve infortunio nella rifinitura di mercoledì 22 febbraio, alla vigilia della partenza per la Polonia, saranno 11 gli azzurri in gara nella prova individuale di sciabola maschile di Varsavia. Si tratta di Leonardo Affede, Enrico Berrè, Francesco Bonsanto, Luca Curatoli, Francesco D’Armiento, Luigi Miracco, Diego Occhiuzzi, Alberto Pellegrini, Giovanni Repetti, Lorenzo Romano, Luigi Samele.

Con Occhiuzzi e Curatoli già certi di un posto fra i primi 64, per tutti gli altri la gara scatta domani con gli assalti dei gironi e gli eventuali match a eliminazione diretta. Domenica la gara a squadre, con Diego Occhiuzzi che completa il quartetto assieme a Enrico Berrè, Luca Curatoli e Luigi Samele.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Andrea Trifiletti