Lipsia 2017: la prima parte della delegazione azzurra in viaggio verso la Germania

 

È cominciata ufficialmente oggi l’operazione Lipsia 2017 per la delegazione azzurra. A muovere verso la Germania, buona parte dello staff medico, logistico e tecnico, ma anche Camilla Mancini e Andrea Santarelli, che saranno già in pedana a partire dal 19 luglio nelle fasi di qualificazione delle rispettive prove di fioretto femminile e spada maschile.

Il restante della delegazione italiana impegnata ai Mondiali (clicca qui per i convocati) raggiungerà la Sassonia nei prossimi giorni, andando pian piano a riempire il quartier generale azzurro presso l’hotel PentaHotel. Pianeta Scherma coprirà totalmente l’evento (clicca qui per la guida al Mondiale) con un proprio inviato sul campo di gara.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi

 

 

Il ballo dei debuttanti

Sei gli azzurri al loro primo Mondiale. Foconi unico nuovo innesto nelle squadre maschili. Volpi e Mancini “volti nuovi” nel fioretto, al debutto anche Criscio, Rizzi e Santuccio. Continue reading

Scherma italiana in lutto, morto Pier Luigi Chicca

 

Si è spento questa notte a Roma, in seguito a una lunga malattia, il Maestro Pier Luigi Chicca. Nato a Livorno 79 anni fa, Chicca ha dato molto alla scherma azzurra dapprima come atleta (è stato campione del Mondo Under 20 nel 1957 e prima di conquistare due medaglie d’argento e una di bronzo ai Giochi Olimpici di Roma 1960, Tokio 1964 e Città del Messico 1968 nella sciabola maschile a squadre).

Chiusa la carriera di atleta, Chicca è stato anche per breve tempo Commissario Tecnico della nazionale di sciabola fra il post Sidney 2000 e il gennaio 2002. Fervente anche la sua attività all’estero, insegnando scherma in Egitto, Spagna e Brasile. Proprio nel paese sud-americano ha occupato il ruolo di direttore tecnico, seguendo gli schermidori verde-oro fino ai Giochi Olimpici di Londra 2012. Negli ultimi anni, è stato coordinatore di diversi corsi di formazione magistrale promossi dalla Federazione Italiana Scherma, durante i quali non ha mancato di trasmettere la sua grande passione e competenza ai giovani maestri italiani.

In una nota apparsa sul proprio sito, la Federazione Italiana Scherma ha voluto così esprimere il proprio cordoglio per la perdita: «Oggi la scherma italiana e’ in lutto, per la perdita di un atleta che ha scritto pagine importanti della sua storia di un maestro che ha formato atleti in pedana e tecnici, e soprattutto di un uomo appassionato di sport e di scherma in particolare. Il Presidente, il Consiglio federale, i Commissari tecnici, gli atleti della Nazionale e la Segretaria federale, esprimono un sincero e sentito sentimento di cordoglio alla famiglia Chicca»

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook