Spada femminile: il ranking aggiornato dopo il Grand Prix di Budapest

 

Malgrado sia rimasta fuori dalle prime otto nella gara di casa, l’ungherese Emese Szasz mantiene la vetta del ranking di spada femminile dopo il Grand Prix di Budapest. Dietro di lei, la polacca Ewa Nelip, mentre la nostra Mara Navarria, lanciata dalla vittoria di domenica (clicca qui per rivedere la finale vincente), si issa al terzo posto.

Entra nelle 16 anche Giulia Rizzi, che si piazza alla casella numero 13, mentre scende in diciottesima posizione Rossella Fiamingo con la catanese che, qualora non ci dovessero essere defezioni fra le spadiste meglio piazzate di lei, sarà costretta a cominciare la prossima gara già nella giornata dedicata alle qualificazioni. Chi rientra nelle 16, invece, è Ana Maria Popescu.

1 165 SZASZ-KOVACS Emese
2 158 NELIP Ewa
3 157 NAVARRIA Mara
4 144 GUDKOVA Tatiana
5 138 KRYVYTSKA Olena
6 126 KANG Young Mi
7 125 BELJAJEVA Julia
8 120 SUN Yiwen
9 120 NDOLO Alexandra
10 118 KONG Man Wai Vivian
11 113 KOLOBOVA Violetta
12 102 ZHU Mingye
13 102 RIZZI Giulia
14 100 CHOI Injeong
15 96 HURLEY Kelley
16 89 POPESCU Ana Maria


Pianeta Scherma su Facebook

Pianeta Scherma su Twitter

Foto Bizzi/Fie

VIDEO – La finale vincente di Mara Navarria al Grand Prix di Budapest

 

Nel Grand Prix di Budapest ha centrato la sua quinta vittoria in Coppa del Mondo, la seconda in stagione dopo Tallinn nella gara inaguruale. Per Mara Navarria un’annata magica. Nel dopogara anche spazio per una dedica speciale: «Vorrei dedicare questa vittoria al mio Maestro (Roberto Cirillo) e ai suoi anni festeggiati ieri e a una persona che ho nel cuore che ci ha lasciato una settimana fa, il padre di una cara amica Nathalie Moellhausen» ha detto la stessa spadista Friulana appena dopo la cerimonia del podio.

Una grande impresa tutta da rivivere in questo video in cui vi riproponiamo integralmente la finale contro la cinese Lin Sheng.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Bizzi/Fie

Super Mara: la Navarria vince a Budapest

La friulana domina il Gp di spada. Seconda vittoria stagionale per lei. Seconda la cinese Sheng, terze Candassamy e Nelip. Sesto posto per Giulia Rizzi.

Continue reading

Spada femminile: il ranking aggiornato dopo Barcellona

 

La tappa catalana di spada femminile ha sancito la momentanea fine del regno della estone Julia Beljajeva, scesa al numero 2 e scavalcata dalla campionessa Olimpica in carica Emese Szasz. A chiudere il podio, la campionessa del Mondo 2017 Tatiana Gudkova.

Dodicesima e tredicesima piazza rispettivamente per Mara Navarria e Rossella Fiamingo, mentre Giulia Rizzi è a ridosso delle prime 16, piazzandosi in diciassettesima posizione.

1 165 SZASZ-KOVACS Emese
2 152 BELJAJEVA Julia
3 144 GUDKOVA Tatiana
4 138 KRYVYTSKA Olena
5 137 SUN Yiwen
6 133 KONG Man Wai Vivian
7 132 NELIP Ewa
8 126 KANG Young Mi
9 120 NDOLO Alexandra
10 119 KOLOBOVA Violetta
11 118 CHOI Injeong
12 117 NAVARRIA Mara
13 116 FIAMINGO Rossella
14 99 ZHU Mingye
15 97 SHIMOOKAWA Ayaka
16 96
HURLEY Kelley

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi/Fie

Spada femminile: il ranking aggiornato dopo La Havana

Sempre al comando Julia Beljajeva davanti a Emese Szasz. Al terzo posto sale Tatiana Gudkova, mentre a completare la top 5 ci pensano Sun Yiwen e Kong Man Wai Vivian.

Fra le azzurre, entra nella top 10 Mara Navarria, mentre Rossella Fiamingo rimane stabile alla tredicesima piazza.

 

1 170 BELJAJEVA Julia
2 165 SZASZ-KOVACS Emese
3 138 GUDKOVA Tatiana
4 133 SUN Yiwen
5 133 KONG Man Wai Vivian
6 130 CHOI Injeong
7 128 NELIP Ewa
8 126 KRYVYTSKA Olena
9 120 NDOLO Alexandra
10 115 NAVARRIA Mara
11 114 KANG Young Mi
12 113 KOLOBOVA Violetta
13 110 FIAMINGO Rossella
14 96 HURLEY Kelley
15 95 REMBI Lauren
16 94 SHIMOOKAWA Ayaka

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografie Augusto Bizzi

Spada femminile: l’Italia per la gara di La Havana

 

Nel fine settimana la spada femminile riparte dalla gara di La Havana, a Cuba. Per l’occasione l’Italia potrà contare su 11 spadiste: Francesca Boscarelli, Brenda Briasco, Alice Clerici, Marta Ferrari, Rossella Fiamingo, Nicol Foietta, Roberta Marzani, Mara Navarria, Giulia Rizzi, Alberta Santuccio, Luisa Tesserin.

Già certe di un posto fra le prime 64 Rossella Fiamingo e Mara Navarria, per tutte le altre azzurre la gara scatta nella giornata di venerdì con la fase a gironi e gli eventuali assalti ad eliminazione diretta del tabellone preliminare. Domenica prova a squadre, con il ct che, stando alle entry list pubblicate sul sito della Fie, pare intenzionato a schierare la formazione composta da Alice Clerici, Rossella Fiamingo, Giulia Rizzi e Alberta Santuccio.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografie Augusto Bizzi