Spada maschile: quinto posto per gli azzurri a Dusseldorf

 

L’Italia ha chiuso al quinto posto la prova a squadre di spada maschile ai Campionati Europei di Dusseldorf. Dopo aver battuto al primo assalto l’Olanda, il quartetto composto da Gabriele Cimini, Marco Fichera, Enrico Garozzo e Andrea Santarelli è stato fermato ai quarti di finale dall’Ungheria, che si è imposta sul punteggio di 33-28.

Usciti dalla lotta per le medaglie (a giocarsi l’oro saranno Russia e Danimarca, mentre la stessa Ungheria tirerà per il bronzo contro l’Estonia), gli azzurri hanno affrontato il girone dei piazzamenti battendo dapprima la Germania per 45-38, quindi sprintando 26-25 sulla Svizzera e chiudendo così in quinta posizione.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi

Assoluti 2019, forfait per Marco Fichera

 

Non ci sarà Marco Fichera fra i contendenti del prossimo Campionato Italiano di Palermo. Lo spadista acese, campione in carica dopo la vittoria dello scorso anno a Milano, non difenderà quindi il suo titolo tricolore il prossimo giugno in Sicilia.

A dare l’annuncio lo stesso argento Olimpico a squadre di Rio 2016, che preferisce saltare la kermesse nazionale per recuperare al meglio dai problemi fisici che in questo ultimo periodo lo hanno accompagnato e non rischiare di peggiorare la situazione quando alle porte incombono i Campionati Europei e i Campionati Mondiali, entrambi di fondamentale importanza per la qualificazione ai prossimi giochi Olimpici di Tokyo.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi

 

Un crowdfunding per donare a società e atleti attrezzatura paralimpica: la stoccata benefica di Fichera e Santarelli

 

Una raccolta fondi per donare a società e atleti l’attrezzatura necessaria per proseguire la propria attività: è questo il senso della raccolta fondi promossa dai due spadisti azzurri Marco Fichera e Andrea Santarelli. L’obiettivo da raggiungere è quello di 5000 euro che saranno destinate a quelle società che già praticano attività paralimpica o comunque di integrazione sociale dei ragazzi disabili attraverso lo sport.

SPADA, NEL FINE SETTIMANA IL GRAND PRIX DI CALI

Il senso dell’iniziativa è spiegato dagli stessi ragazzi, ovvero «la possibilità di aiutare ragazzi, che condividono la nostra stessa passione per lo sport, che per cause non a loro imputabili hanno maggiori difficoltà nel loro percorso sportivo e personale. Pensare di poter essere loro d’aiuto, di “fare squadra” con loro, completa il nostro essere atleti e soprattutto uomini». Gli stessi Fichera e Santarelli hanno poi deciso di ricompensare chi vorrà donare secondo queste modalità:

  • per chi avrà donato di più, due biglietti aerei andata e ritorno per Budapest e i biglietti per assistere ai prossimi Campionati del Mondo di scherma previsti a luglio in terra ungherese
  • per la società che avrà donato di più, invece, la possibilità di avere ospiti i due medagliati olimpici per uno speciale allenamento presso la propria sala
  • fra i donatori/trici verrà estratta a sorte una tuta della Nazionale italiana autografata da Marco e Andrea

CLICCA QUI PER SOSTENERE IL PROGETTO #DONAPERLORO

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook