Festa della scherma: giornata ricca di premiazioni a Piacenza

 

 

Nel corso delle celebrazioni della prima giornata della Festa della Scherma, accanto all’aspetto agonistico che ha visto sfidarsi in pedana le società finaliste della Coppa Italia a squadre, sono stati molti i momenti dedicati alla premiazione di atleti o addetti ai lavori che, nel corso della passata stagione, si sono particolarmente distinti all’interno del mondo della scherma.

In mattinata sono state premiate le varie società vincitrici dei Gran Premi: il Club Scherma Roma, che ha conquistato il Gran Premio Italia, il Gran Premio Giovanissimi ed il Gran Premio Giovani, il Frascati Scherma per la vittoria della classifica del Gran Premio Assoluti, e le Lame Rotanti Wheelchair Fencing Torino per il successo nella classifica del Gran Premio Paralimpico.

Ricco di premiazioni anche il pomeriggio: i riconoscimenti “Seminatore d’Oro” hanno premiato i Maestri Marco Ramacci (fioretto), Sara Vicenzin (sciabola) e Massimo Zenga (spada). Premi anche agli atleti azzurri, a partire dal quartetto della sciabola maschile che a Baku ha conquistato una bellissima medaglia d’oro (Massimiliano Murolo, Luigi Miracco – assente giustificato – Giovanni Repetti e Alberto Pellegrini), per finire con Damiano Rosatelli, autore l’anno scorso di una stagione meravigliosa che l’ha visto assoluto dominatore della stagione passata di fioretto maschile Under 20. Un premio speciale, infine, è stato riconosciuto al giovane Stefano Cedrini, l’anno scorso autore di un bel gesto di fair play nel corso di una gara GPG.

Il Premio ” Adolfo Cotronei”, dedicato a quei giornalisti al seguito della scherma, è stato assegnato quest’anno alla collega della Gazzetta dello Sport Marisa Poli, storica firma della scherma per la “rosea”.

Infine, sono stati premiati il Comitato Regionale Lazio, vincitore della Classifica per Regioni al 52° Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” ed il Comitato Regionale Veneto, vincitore del Medagliere per Regioni all’edizione 2015 del Gran Premio Giovanissimi.  Una targa speciale è stata consegnata dal Consiglio federale ad Angela Picari, che per oltre 40 anni ha lavorato negli uffici della Federazione Italiana Scherma ed ha ricoperto il ruolo di responsabile dell’area Amministrazione, ed a Mercedes Cittadini, che per anni ha svolto il ruolo di responsabile dell’area Segreteria.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi per Federscherma 

jizzrain.com/vd/2353-video