Campionati Europei Novi Sad 2018: i convocati della Russia

 

La Russia ha ufficializzato la delegazione di 24 atleti che prenderà parte ai prossimi Campionati Europei di scherma di Novi Sad.

Fioretto femminile – Inna Deriglazova, Marta Martyanova, Svetlana Tripapina, Adelina Zagidullina (riserva: Anastasia Ivanova)

Fioretto maschile – Timur Arslanov, Alexei Cheremisinov, Timur Safin, Dmitry Zherebchenko (riserva: Dmitry Rigin)

Sciabola femminile – Yana Egorian, Sofia Pozdnyakova, Svetlana Sheveleva, Sofya Velikaya (riserva: Tatiana Nikitina)

Sciabola maschile – Dimitri Danilenko, Kamil Ibragimov, Kostantin Lokhanov, Veniamin Reshetnikov (riserva: Aleksandr Trushakov)

Spada femminile – Tatiana Andryushina, Tatiana Gudkova, Aizanat Murtazaeva, Violetta Kolobova (riserva: Violetta Khrapina)

Spada maschile – Vadim Anokhin, Sergey Bida, Nikita Glazkov, Sergey Khodos (riserva: Pavel Sukhov)

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi

Sciabola femminile: a Mosca torna Sofya Velikaya

 

Ci sarà anche Sofya Velikaya in gara al prossimo Grand Prix di sciabola in programma nel fine settimana a Mosca. La russa due volte campionessa del Mondo, fa così il suo ritorno in pedana dopo la secondo maternità e quasi a due anni di distanza dall’ultima competizione in occasione delle Olimpiadi di Rio 2016, dove chiuse con l’argento la prova individuale prima di vincere assieme a Yana Egorian, Yulia Gavrilova ed Ekaterina Dyachenko l’oro nella prova a squadre.

Per la trentaduenne di Alma Ata si tratta del secondo ritorno post maternità dopo quello che 2014. Nel 2015 fu protagonista di una stagione esaltante, in cui diede vita a un bellissimo testa a testa con Olga Kharlan lungo tutta la stagione di Coppa del Mondo prima di sprintare con la doppietta d’oro fra Europei e Mondiali. Quello di Mosca sarà un interessante test per valutare la condizione della sciabolatrice russa, anche se lei stessa – intervenendo alla conferenza stampa di presentazione del Grand Prix – ha ammesso di essere ben lontana dal top della forma: «Sono felice di essere tornata in pedana» ha detto «Naturalmente essendomi allenata solo per due mesi non posso dire di essere al meglio della forma, ma spero comunque di poter esprimere una buona scherma».

 

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografie di Augusto Bizzi per Federscherma

Dmitry Rigin’s last challenge, aiming for the Olympics

His long and successful career sees him overcoming defeats and hurdles, we take the opportunity to interview the Russian foilist Dmitry Rigin

Continue reading

Lipsia 2017: la Russia per i Mondiali di scherma

 

Saranno ben 28 i tiratori che rappresenteranno la Russia ai prossimi Campionati Mondiali di scherma di Lipsia, scelta dettata da alcuni cambi di formazione fra prova individuale e quella a squadre, con i soli quartetti di sciabola femminile e fioretto femminile a presentare in entrambe le competizioni il medesimo layout . La corazza dell’Est Europa si presenta con grandi ambizioni alla rassegna iridata tedesca, dove facilmente contenderà all’Italia il medagliere finale.

Questi gli atleti selezionati per la spedizione in Germania:

Fioretto femminile: Inna Deriglazova, Marta Martyanova, Svetlana Tripapina, Adelina Zagidullina

Fioretto maschile: Timur Arslanov, Alexei Cheremisinov (prova individuale), Dimitry Rigin (prova a squadre), Timur Safin, Dmitry Zherebchenko

Sciabola femminile: Anna Bashta, Valeria Bolshakova, Yana Egorian, Sofia Podzniakova

Sciabola maschile: Dmitry Danilenko, Kamil Ibragimov, Veniamin Reshetnikov (prova individuale),Vladislav Podznyakov (prova a squadre), Alexey Yakimenko

Spada femminile: Tatiana Gudkova, Violetta Kolobova, Tatiana Logunova (prova individuale), Daria Martinyuk, Yana Zvereva (prova a squadre)

Spada maschile: Vadim Anokhin (prova individuale), Nikita Glazkov, Anton Glebko (prova a squadre), Sergey Khodos, Pavel Sukhov

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi/Fie