Fioretto maschile: 10 azzurri approdano al tabellone principale della prova individuale a San Pietroburgo

 

Saranno dieci gli azzurri in gara domani nella prova individuale di fioretto maschile a San Pietroburgo. Ai già qualificati Daniele Garozzo, Alessio Foconi, Andrea Cassarà e Giorgio Avola, si sono oggi aggiunti dopo i gironi Tommaso Marini, Valerio Aspromonte e Lorenzo Nista.

Sono invece passati indenni dalla fase preliminare ad eliminazione diretta Edoardo Luperi, Guillaume Bianchi e Damiano Rosatelli, mentre una sola stoccata (entrambi sono stati sconfitti per 15-14) ha impedito a Francesco Ingargiola e Alessandro Paroli di raggiungere i compagni al tabellone principale. Questo il tabellone del primo turno di domani, (diretta su Pianeta Scherma), spicca il derby fra Nista e Rosatelli:

Garozzo (ITA) – Tofalides (Cyp)
Avola (ITA) – Miyake (Jpn)
Luperi (ITA) – Matsuyama (Jpn)
Marini (ITA) – Pivovarov (Rus)
Cassarà (ITA) – Klein (Ger)
Nista (ITA) – Rosatelli (ITA)
Bianchi (ITA) – Arslanov (Rus)
Aspromonte (ITA) – Chamley-Watson (Usa)
Foconi (ITA) – Van Campenhout (Bel)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografie Augusto Bizzi

Fioretto maschile: l’Italia per San Pietroburgo

 

Saranno dodici gli azzurri in gara nella prova di fioretto maschile in programma nel fine settimana sulle pedane di San Pietroburgo: si tratta di Valerio Aspromonte, Giorgio Avola, Guillaume Bianchi, Andrea Cassarà, Alessio Foconi, Daniele Garozzo, Francesco Ingargiola, Edoardo Luperi, Tommaso Marini, Lorenzo Nista, Alessandro Paroli, Damiano Rosatelli.

Già certi di un posto fra i primi 64 Avola, Cassarà, Foconi e Garozzo – che saranno protagonisti anche alla domenica nella gara a squadre – per tutti gli altri azzurri la gara scatta nella giornata di domani con le fasi a gironi e gli eventuali assalti ad eliminazione diretta per l’accesso al tabellone principale.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi/Fie

San Pietroburgo: en plein sfiorato

 

Si è chiusa a San Pietroburgo la prima giornata di gare della prova di fioretto maschile. Saranno dieci i fiorettisti in gara domani nel main draw (via alle 8.00 italiane, diretta su Pianeta Scherma): ai già qualificati per ranking Daniele Garozzo, Giorgio Avola, Alessio Foconi e Andrea Cassarà, infatti, si sono oggi aggiunti Andrea Baldini, Lorenzo Nista, Alessandro Paroli, Valerio Aspromonte, Edoardo Luperi e Francesco Trani.

Sugli scudi proprio Trani, che assieme a Nista e Baldini è riuscito a strappare il pass per domani già al termine della fase a gironi, mentre sono dovuti passare dagli assalti ad eliminazione diretta gli altri azzurri qualificati. Non ce l’ha fatta invece Damiano Rosatelli, undicesimo azzurro in gara, fermato alle porte del tabellone principale dall’americano Adam Mathieu.

Questi gli accoppiamenti degli azzurri per quanto concerne il primo turno, dove spicca il derby fra Foconi e Paroli:

Trani – Borodachev (Rus)
Paroli – Foconi
Aspromonte – Arslanov (Rus)
Cassarà – Webber (Aus)
Luperi – Poscharnig (Aut)
Avola – Lohuanou (Blr)
Baldini – Sirotkin (Rus)
Nista – Itkin (Usa)
Garozzo – Zherebchenko (Rus)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi/Fie

 

Fioretto maschile: l’Italia per San Pietroburgo

 

L’Italia potrà contare su 11 fiorettisti nella prova di Coppa del Mondo che si svolge questo fine settimana a San Pietroburgo. A fare rotta verso la Russia, Valerio Aspromonte, Giorgio Avola, Andrea Baldini, Andrea Cassarà, Alessio Foconi, Daniele Garozzo, Edoardo Luperi, Lorenzo Nista, Alessandro Paroli, Damiano Rosatelli, Francesco Trani.

Garozzo, Avola, Foconi e Cassarà sono già certi di un posto fra i primi 64 ed entreranno in azione direttamente sabato nel tabellone principale. Per tutti gli altri azzurri, la gara scatta domani con le fasi a gironi e gli eventuali assalti ad eliminazione diretta. Domenica chiusura con la prova a squadre, con il quartetto che sarà composto da Giorgio Avola, Andrea Cassarà, Alessio Foconi e Daniele Garozzo.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi/Fie