Il trio magico sbaraglia la concorrenza, fiorettiste d’oro a Terni

Altra prova perfetta per Mogos, Triglia e Vio, che sbaragliano la concorrenza e centrano l’oro Europeo a Terni. Continue reading

Ancora loro i più forti di tutti! La sciabola azzurra sbanca Terni

Dopo il Mondiale arriva anche l’Europeo a TerniBattuta in finale la Polonia al termine di una grande gara. Continue reading

Niente medaglie per le squadre azzurre, fa festa la Russia

 

Doppia vittoria russa nelle prove a squadre di spada femminile e fioretto maschile, che hanno completato la quarta giornata di gare ai Campionati Europei di scherma paralimpica in corso a Terni.

Niente da fare per le formazioni azzurre, con il quartetto dei fiorettisti (Matteo Betti, Emanuele Lambertini, Matteo Dei Rossi e Marco Cima) che ha chiuso al quarto posto, dopo le sconfitte in serie contro la stessa Russia in semifinale (45-43) e Polonia nella finalina per il bronzo (45-41). Argento per la Francia, surclassata in finale per 45-24.

Si è chiusa invece ai quarti di finale la gara delle spadiste azzurre (Sofia Della Vedova, Alessia Biagini, Sofia Brunati, Rossana Pasquino), battute per 45-25 dalla Bielorussia e quinte classificate alla fine. Le bielorusse hanno poi conquistato la medaglia di bronzo, mentre la lotta per la vittoria è stata un affare fra Russia e Ucraina, con Julia Maya e compagne che alla fine si sono imposte per 45-32.

Oggi tocca alle fiorettiste e agli sciabolatori, mentre si completa anche il programma della categoria C con le prove di fioretto maschile e spada femminile.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

Cima si ferma ai quarti di finale, I’Italia rimane a secco nella terza giornata

 

Dopo la scorpacciata di medaglie nelle prime due giornate, oggi arriva la prima battuta d’arresto per la squadra italiana ai Campionati Europei di scherma paralimpica: dopo essere rimasti a secco nelle gare della mattinata, infatti, gli azzurri non sono riusciti ad artigliare un metallo nemmeno nella serata.

Il più vicino a centrare l’obiettivo è stato Marco Cima, che si è fermato ai quarti di finale della prova di sciabola maschile categoria B: per l’atleta di Vetralla, lo stop è arrivato per mano di Adrian Castro, bravo a rimontare Cima che si era portato avanti sul 12-10. Lo stesso Castro ha poi vinto il titolo in un derby tutto polacco contro Gregorsz Pluta (15-11), con il francese Maxime Valet e il greco Panagiotis Tryantafyllou a prendersi il bronzo. Stop agli ottavi per Gianmarco Paolucci, out già dopo i gironi Michele Vaglini e Dennis Masiero.

Irina Mishurova è invece la vincitrice della prova di spada femminile categoria B: la russa, in lacrime dopo la dura lezione subita da Bebe nella finale della gara di fioretto di ieri, ha oggi ritrovato il sorriso dopo aver nettamente battuto in finale la bielorussa Alesia Makrytskaya. Podio per le ucraine Olena Fedota e Tetiana Pozniak, mentre in casa Italia le migliori sono state Alessia Biagini e Rossana Pasquino, la cui gara è finita agli ottavi di finale, mentre Matilde Spreafico e Michela Pierini sono state eliminate già dopo la fase a gironi.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

Mattinata stregata per gli azzurri, festeggiano Morkvych e Shaburov

 

Nessuna medaglia per gli atleti azzurri impegnati nella sessione mattutina della terza giornata di gare al Pala De Santis di Terni, con in programma le prove individuali di sciabola femminile Categoria A e spada maschile Categoria A.

Fra le sciabolatrici, fuori agli ottavi di finale Loredana Trigilia, Andreea Mogos e Sofia Brunati, mentre già ai gironi era finita la gara di Liliana Tolu. A vincere è stata la fuoriclasse ucraina Natalya Morkvych, che in finale ha battuto nettamente la georgiana Nino Tibiashvili (15-4), con podio per Yevheniia Breus (Ukr) e Amarilla Veres (Hun).

Delusione anche per gli spadisti impegnati nella gara di categoria A: Emanuele Lambertini e Matteo Betti, i migliori di oggi, si sono fermati agli ottavi di finale, mentre al tabellone dei 32 era finita la gara di Edoardo Giordan e Matteo Dei Rossi. Alla fine è stata una vera festa russa, con la vittoria di Maxim Shaburov su Piers Gilliver  al termine di un combattutissimo e spettacolare assalto, e i due bronzi andati a Artur Yusupov e Mikhail Karpov.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

 

Scherma Paralimpica: l’Italia per gli Europei di scherma

 

Saranno 18 complessivamente gli azzurri che, da domani e fino a domenica 23 settembre, saranno impegnati sulle pedane di Terni per i Campionati Europei di scherma Paralimpica (clicca qui per il programma dettagliato). Gli atleti, equamente divisi fra uomini e donne, saranno seguiti a bordo pedana dai Commissari Tecnici Simone Vanni (fioretto), Marco Ciari (sciabola) e Francesco Martinelli (spada).

Assenti Alessio Sarri e Gabriele Leopizzi, l’Italia potrà comunque contare su una squadra forte e con grandi ambizioni di fare bene sulle pedane di casa. Di seguito la composizione completa della delegazione azzurra:

Donne – Alessia Biagini, Sofia Brunati, Sofia Della Vedova, Andreea Mogos, Marta Nocent, Consuelo Nora, Rossana Pasquino, Loredana Trigilia, Beatrice Vio

Uomini – Matteo Betti, Marco Cima, Matteo Dei Rossi, Edoardo Giordan, Emanuele Lambertini, Lorenzo Major, Gianmarco Paolucci, Alberto Pellegrini, William Russo

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

Scherma paralimpica: il programma degli Europei dei Terni

 

Scattano domani i Campionati Europei di scherma Paralimpica Terni 2018. Sei giorni di gare, che si chiuderanno la prossima domenica. Pianeta Scherma coprirà l’evento con le cronache al termine di ogni giornata di gara e gli aggiornamenti social.

Di seguito il programma dettagliato della competizione.

Martedi 18 settembre
Fioretto maschile | Cat. A – ore 9.00
Sciabola femminile | Cat. B – ore 9.00
Spada femminile | Cat. A – ore 14.00
Fioretto maschile | Cat. B – ore 14.00

Mercoledi 19 settembre
Fioretto femminile | Cat. A – ore 9.00
Sciabola maschile | Cat. A – ore 10.30
Spada maschile | Cat. B – ore 14.00
Fioretto femminile | Cat. B – ore 14.00

Giovedi 20 settembre
Spada maschile | Cat. A – ore 9.00
Sciabola femminile | Cat. A – ore 10.30
Spada femminile | Cat. B – ore 14.00
Sciabola maschile | Cat. B – ore 14.00

Venerdi 21 settembre
Spada femminile | Gara a squadre – ore 9.00
Fioretto maschile | Gara a squadre – ore 9.00
Spada maschile | Cat. C – ore 14.30
Fioretto femminile | Cat. C – ore 14.30

Sabato 22 settembre
Sciabola maschile | Gara a squadre – ore 9.00
Spada femminile | Cat. C – ore 9.00
Fioretto maschile | Cat. C – ore 9.0
Fioretto femminile | Gara a squadre – ore 13.00

Domenica 23 settembre
Spada maschile | Gara a squadre – ore 9.00
Sciabola femminile | Gara a squadre – ore 9.00

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi