81 gli atleti premiati con il riconoscimento “Incentivazione allo studio 2018”

 

Con una cerimonia svoltasi a Roma lo scorso 29 settembre alla presenza del Presidente dell’Istituto per il Credito Scolastico Andrea Abodi e del Presidente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso, sono stati consegnati i riconoscimenti nell’ambito del progetto “Incentivazione allo studio 2018”.

L’iniziativa, nata proprio dalla sinergia dei due enti, ha voluto premiare ben 81 atleti/studenti che hanno saputo coniugare al meglio l’impegno agonistico con quello degli studi, distinguendosi in entrambi i campi. Di seguito l’elenco completo dei premiati.

SCUOLA MEDIA- Categorie Ragazzi/e- Allievi/e

ALLEGRI GIOVANNI
BANDINELLI MICHELE
BERTINI IRENE
BIASCO KAREN
DELL’ACCIO EDOARDO
FERRANDINA LAWRENCE PASCAL P.
MASSARENTI SILVIA
MESSINA FLAVIA
MILLO LUCA
NOBILONI GIULIA
ORSO ELEONORA
PELLITTERI MARCO
QUARESIMA MATTIA
SBARZELLA ELEONORA
VINCI FLAVIO
SCASSIANO VALENTINA
POMA ALESSANDRO
SIANI GIULIA
PALAZZI ALESSANDRO
BANDINI FRANCESCO
OTTAVIANO EUGENIA CLAUDIA
GADDA GIOELE
COLOMBINI CECILIA
DE GAETANO GIORGIA
RENDA ALICE
COSMI CATERINA
GREGGI COSTANZA
PERELLO ALBERTO
ANDRUETTO LORENZO
FERRAZZA ALESSIA
PORTOLAN EDDA
AURELIO GIADA
FRATTONI TOMMASO
CORRADINO ANITA
CALVANESE ALESSANDRA
ZAMPARO ANNALENA
RAGGIO SOFIA
GIANCOLA MARTINA
CRIVELLARO ARIANNA
FONDI VALERIA
MARRA GIULIA LAURA
GONANO FRANCESCA
DI SCALA CHIARA
PERINI VERA
MORSIANI BIANCA
TROMBINI ALICE
PANICCIA AURORA
MAMBRIN FRANCESCA
TESTASECCA GINEVRA
VINCIGUERRA MARTINA
RIBAUDO UMBERTO MARIA
SCOTTO RACHELE
GRASSUCCI FRANCESCA
GAMBARDELLA SIMONE
RAGONE ERICA
DIDONATO ALEIDA

 

SCUOLA SUPERIORE- Categoria Giovani

CAGNIN BEATRICE
GALLINA GIORDANA
SIMONATO FRANCO ALCHIEDE
BALZANO MARCO
CEDERLE MATTEO
FERIOLI NICO
ROSSINI SERENA
PUGLIA SERENA
PISTORIO FEDERICO
AIELLO TOMMASO

 

FREQUENZA CORSI UNIVERSITARI- Categoria Assoluti

BILLI SARA
CERESA GASTALDO FRANCESCA
VISMARA FEDERICO
RICCI BERNARDO
PREARO FLAMINIA
ARPINO ALBERTO
LOSSO ANNA CHIARA
SCARASCIA MUGNOZZA GIANCARLO
DI MARTINO ANDREA

 

LAUREA TRIENNALE/SPECIALISTICA- Categoria Assoluti

MICHELI CHIARA
BRUTTINI LORENZO
JACOBITTI ESPOSITO SIMONE
GARGANO REBECCA
SINIGAGLIA LUCREZIA
STRANIERO STEFANIA

 

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

 

Palermo “capitale della scherma” 2019

 

Il consiglio Federale della Federazione Italiana Scherma ha proclamato la città di Palermo “Capitale italiana della scherma” per l’anno 2019. Il capoluogo siciliano sarà la sede di tante iniziative legate allo sport più medagliato d’Italia, come i raduni collegiali della nazionali di fioretto, sciabola e spada e gare di livello nazionale riservate alle categorie Under 14.

L’evento clou è ovviamente rappresentato dai Campionati Italiani Assoluti Palermo 2019, che si terranno in giugno e che, come accade ormai da svariate stagioni, vedrà confrontarsi contemporaneamente in pedana tanto gli atleti della scherma Olimpica – in una gara che sarà di casa per i tanti siciliani che costituiscono la nervatura delle varie nazionali – quanto quelli della scherma paralimpica per quella che ancora una volta si preannuncia essere un vero e proprio festival della scherma con tutti i protagonisti più attesi che si sfideranno per i titoli tricolori individuali e a squadre.

Sempre nella città di Palermo si svolgeranno l’anno prossimo i festeggiamenti per i 110 anni della Federazione Italiana della Scherma, il cui presidente, Giorgio Scarso, ha parlato di un ritorno a casa per uno sport che da questa città e, più in generale, dalla Sicilia ha avuto tanto: «Quella di Palermo è una scelta che punta a segnare un ritorno “a casa” della scherma, in una delle sue capitali storiche» ha affermato lo stesso Scarso tramite il sito Federale, «E’ tempo quindi che la scherma torni in una delle città simbolo d’Italia e crediamo che, grazie alla sinergia ed alla comunione d’intenti con l’Amministrazione comunale ed il Sindaco Leoluca Orlando, le diverse iniziative poste in essere e soprattutto i festeggiamenti in onore dei 110 anni di storia della Federazione Italiana Scherma e poi i Campionati Italiani Assoluti e Paralimpici, possano essere l’inizio migliore per una nuova era per la scherma palermitana».

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fencing Mob 2018: sarà la Galleria Vittorio Emanuele a fare da sfondo all’evento milanese

 

Sarà la Galleria Vittorio Emanuele ad ospitare l’evento milanese legato a Fencing Mob 2018. L’annuale “invasione” degli schermidori, tradizionale inizio di stagione da cinque anni a questa parte, è stata presentata oggi (per quanto concerne la metropoli meneghina, con eventi analoghi che sono previsti in tutto il Mondo) in una conferenza stampa tenutasi presso il Palazzo Sorgenia, main sponsor dell’evento, in zona Fiera, a pochi passi da quel Mi.Co che lo scorso giugno ha ospitato gli Assoluti Sorgenia Milano 2018.

E proprio sottolineando il successo di tale manifestazione, Roberta Guaineri, Assessore allo Sport del Comune di Milano ha voluto ribadire la grande attenzione che Palazzo Marino riserva sempre a tutte le manifestazioni sportive: «Fa sempre piacere vedere sfilare per strade persone di tutte le età che praticano la scherma» ha detto la stessa Guaineri nel corso del suo intervento «ma fa anche molto piacere vedere quanta gente si ferma incuriosita a osservare da vicino quello che per molti è uno sport legato quasi esclusivamente al periodo delle Olimpiadi».

L’edizione di quest’anno (organizzata ancora una volta dal team di Scherma&20 guidata dall’Avv. Joelle Piccinino) oltretutto porta con sè anche un’importante novità: per la prima volta, infatti, il flash mob vedrà la partecipazione congiunta di atleti normodotati e di atleti della scherma paralimpica, in nome di quella integrazione da anni portata avanti dalla Federazione Italiana Scherma e che proprio in questi giorni trova espressione a Jesi grazie ai Giochi Europei della scherma integrata. Ospite d’onore sarà Gabriele Leopizzi, nazionale azzurro e medaglia d’oro nel fioretto a squadre agli ultimi Mondiali Paralimpici di Roma dello scorso ottobre.

L’appuntamento è fissato per le ore 16 di domenica 9 settembre appunto all’ingresso della Galleria Vittorio Emanuele, altro luogo iconico della città. Una location inedita per il flash mob che, dopo Piazza Duomo, Piazza Gae Aulenti, la Darsena e il Castello Sforzesco – cornici delle precedenti quattro edizioni – tocca quindi un altro simbolo di milanesità.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Alessandro Gennari

 

Giochi Olimpici Giovanili 2018: Davide Di Veroli portabandiera azzurro

 

Sarà Davide Di Veroli il portabandiera dell’Italia ai prossimi Giochi Olimpici della Gioventù in programma a Buenos Aires il prossimo mese di ottobre. Lo spadista romano, che agli ultimi Mondiali Cadetti e Giovani di Roma si è laureato Campione del Mondo nella categoria Under 17 ed è stato medaglia d’argento nella prova Under 20, è stato designato oggi dalla Giunta Nazionale del Coni su proposta del Presidente Giovanni Malagò.

La delegazione italiana della scherma in gara Buenos Aires, è composta anche dai fiorettisti Martina Favaretto e Filippo Macchi, mentre saranno in totale 84 gli atleti in gara nella manifestazione che prenderà il via il prossimo 6 ottobre. Di Veroli è il primo portabandiera maschio in questa particolare kermesse, dal momento che tanto nel 2010 quanto nel 2014 erano state ragazze ad avere questo onore.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

Svelato il programma Olimpico di Tokyo 2020, scherma dal 25 luglio al 2 agosto

 

Le prime gare il 25 luglio, la conclusione 9 giorni dopo, nella giornata del 2 agosto. Questo il programma della scherma alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020 dove, lo ricordiamo, lo sport che ha regalato all’Italia il maggior numero di medaglie nella storia delle competizioni a 5 cerchi si presenterà per la prima volta al via con il programma completo di 12 gare, dopo la tanto sospirata cessazione del sistema della rotazione delle armi (valida per le gare a squadre ma con riflessi anche sulle rispettive prove individuali) approvata dal CIO lo scorso anno.

La schedule definitiva dell’intero evento Olimpico è stata ufficialmente svelata nella giornata di ieri 18 luglio dopo l’approvazione da parte Comitato Esecutivo dell’International Olympic Commitee. Per quanto riguarda la qualificazione (clicca qui per i criteri qualificativi della scherma) ai Giochi Olimpici, decisivo sarà l’arco temporale che parte dall’aprile 2019 fino all’aprile 2020, ivi compresi i vari campionati Continentali (l’Europeo a si terrà a Dusseldorf) e il Campionato Mondiale 2019 in programma a Budapest.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook