Under 20: fiorettiste terze nella gara a squadre di Bochum

Il quartetto azzurro chiude sul podio la gara a squadre in Germania. Quinti i fiorettisti a Lezno. Continue reading

Sfratto Piccolo Teatro, l’appello di Marco Fichera

 

La notizia dello sfratto da parte del Comando dei Vigili del Fuoco di Milano ai danni della Scherma Cariplo Piccolo Teatro ha toccato da vicino molti. Fra cui Marco Fichera, che in quella palestra si allena e in quella palestra ha costruito un percorso che lo ha portato (assieme ad Enrico Garozzo, Paolo Pizzo e Andrea Santarelli) a vincere fra le altre cose l’argento olimpico a Rio.

Lo stesso spadista acese, tramite social, ha rivolto un appello perché tutto si possa risolvere nel migliore de modi:

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

 

Scherma in lutto: morto Antonio Spallino, oro olimpico nel fioretto a Helsinki

 

La scherma italiana piange la morte di uno dei suoi illustri protagonisti. Si è spento ieri, infatti, all’età di 92 anni Antonio Spallino. Fra i suoi successi più importanti in pedana, l’oro olimpico nella prova a squadre di fioretto maschile a Helsinki, nel 1952. Assieme a lui, trionfarono Giancarlo BergaminiLuigi Carpaneda, Manlio di Rosa, Vittorio Lucarelli ed Edoardo Mangiarotti. Quattro anni dopo, a Melbourne, fu argento sempre nella prova a squadra di fioretto dopo aver vinto il bronzo nella prova individuale. Non solo grande fiorettista, Antonio Spallino fu anche un abile spadista: proprio in quest’arma fu campione italiano assoluto nel 1949 e campione del mondo a squadre sempre in quel 1949.

Terminata la carriera di atleta, Spallino è stato molto attivo nella vita forense e politica della sua città natale, Como, di cui è stato anche il Sindaco. Per ricordare la sua figura, la Federazione Italiana Scherma ha disposto un minuto di silenzio prima del via delle competizioni di questo fine settimana e della prima Prova Nazionale di spada prevista per il fine settimana del 7-8 ottobre a Erba.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

 

 

Race Imboden e Alexander Massialas twittano contro Donald Trump

 

Si allarga la protesta del Mondo dello sport Usa contro Donald Trump (per saperne di più). Gli ultimi ad unirsi al coro sono state le due star del fioretto maschile statunitense, Race Imboden e Alexander Massialas, che a mezzo social hanno dichiarato senza giri di parole che se dovesse capitare ancora l’occasione di venire ricevuti alla Casa Bianca da Trump, loro non saranno presenti.

Queste le parole di Race Imboden, già ricevuto in due occasioni alla Casa Bianca dopo le Olimpiadi di Londra e Rio (quest’ultime chiuse con la medaglia di bronzo nella gara a squadre) :

Immediato il retweet del compagno di nazionale, vincitore delle ultime due Coppe del Mondo di fioretto maschile

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi