Sciabola femminile: l’Italia per la gara di Orleans

 

Saranno dodici le azzurre impegnate a Orleans nella prima tappa stagionale di Coppa del Mondo di sciabola femminile in programma nel fine settimana. A fare rotta verso la Francia Michela Battiston, Sofia Ciaraglia, Martina Criscio, Beatrice Dalla Vecchia, Arianna Errigo, Rossella Gregorio, Lucia Lucarini, Chiara Mormile, Caterina Navarria, Eloisa Passaro, Benedetta Taricco, Irene Vecchi.

Già certe di un posto nel tabellone delle 64 Gregorio e Criscio (e con Irene Vecchi che approfitta delle assenze di Kharlan, Egorian e Kim per scalare le posizione necessarie), per tutte le altre azzurre la gara inizia nella giornata di venerdì con la fase di qualificazione. Assente per infortunio Loreta Gulotta, ci sarà Sofia Ciaraglia a comporre il quartetto con Martina Criscio, Rossella Gregorio e Irene Vecchi.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

Uno sciabolatore tra le debuttanti. Riccardo Nuccio all’Opernball di Vienna

 

Che avesse talento con la sciabola lo sapevamo, che ci sapesse fare anche col valzer, invece, è una sorpresa. Riccardo Nuccio, sciabolatore torinese delle Fiamme Oro, vince l’undicesime edizione del Gran Ballo Viennese di Roma, in coppia con la messinese Alessandra Seminara, e con la stessa dama si aggiudica l’onore e l’onere di rappresentare l’Italia al Ballo delle Debuttanti che si terrà a Vienna l’8 febbraio prossimo.

Ad accompagnare le giovani ragazze nella serata romana sono stati gli atleti del gruppo sportivo delle Fiamme Oro. Con Riccardo Nuccio erano presenti altri due sciabolatori: Leonardo Affede e Stefano Scepi.

Ecco il servizio video realizzato dall’Ansa.

Sciabola: si torna alla distanza di guardia di 4 metri

 

Il Comitato Esecutivo della Fie, riunitosi lo scorso fine settimana a Nizza, ha decretato concluso il periodo di sperimentazione della nuova distanza di guardia della sciabola, che a partire dall’immediato post-Rio era stata avvicinata fino a 3 metri.

Dalla prossima prova di Coppa del Mondo, quella di sciabola maschile prevista per questo fine settimana a Varsavia, i due tiratori torneranno a essere separati di quattro metri, mentre per quanto riguarda le categorie giovanili, si procederà con l’attuale stato delle cose fino ai Campionati Mondiali Cadetti e Giovani di Plovdiv, previsti dall’1 al 9 aprile prossimi.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi per Federscherma

VIDEO – Tutto lo spettacolo della scherma in slow motion

 

 

Attacchi, affondi, parate, risposte, uscite in tempo. Ma anche i tanti gesti atletici, di stizza, di esultanza. Il tutto rallentato e riproposto in slow motion: fioretto, spada, sciabola. In un montaggio altamente spettacolare delle migliori immagini colte fra Torino, Cancun e Doha, sede dei Grand Prix stagionali.

Tre minuti di pura emozione, per apprezzare ancora al meglio il meraviglioso show che i migliori atleti del mondo regalano in pedana a ogni gara.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi/Fie

Confermati i Ct di fioretto, sciabola e spada

 

Il Consiglio Federale riunitosi ieri a Roma ha decretato all’unanimità la riconferma di tutti e tre i ct della Nazionale alla guida delle rispettive armi. Andrea Cipressa, Giovanni Sirovich e Sandro Cuomo, quindi, saranno ancora alla guida rispettivamente di fioretto, sciabola e spada.

Fra gli altri punti discussi nel corso della riunione, anche la composizione numerica delle delegazioni italiane che prenderanno parte alle prossime Universiadi e ai prossimi Campionati Mondiali Cadetti e Giovani di Plovidiv. Per il quadro completo di quanto emerso nella giornata di ieri ——> QUI (fonte: federscherma.it)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Trefiletti/Bizzi