Confermata la rottura del crociato per Serena Rossini

 

Purtroppo quello che si temeva fin dalla vigilia è stato confermato: l’infortunio rimediato da Serena Rossini durante le prova individuale della gara giovani di fioretto si è rivelato in tutta la sua gravità al suo rientro in Italia: rottura del legamento crociato con interessamento del menisco esterno.

A comunicarlo la stessa giovane fiorettista marchigiana in un lungo post sui canali social in cui racconta anche la dinamica dell’incidente. Con la promessa di tornare più forte di prima. Da parte della redazione di Pianeta Scherma i migliori auguri di un pronto rientro in pedana alla sfortunata atleta.

Visualizza questo post su Instagram

A volte basta una frazione di secondo, un istante, per cambiare tutte le carte in tavola. Ero in pedana, mi stavo giocando un mondiale, una gara a cui tenevo particolarmente in quanto l’ultima di categoria. Era senza dubbio un periodo positivo, le cose avevano finalmente preso la giusta piega, mente e corpo erano in armonia. Da poco reduce da un oro europeo sognavo di concludere in bellezza la mia carriera giovanile. Secondo match di girone, mentre arretro con un passo indietro, sento all’improvviso un “clock” senza rumore al ginocchio sinistro, cosi forte che non esito ad accasciarmi a terra ed inizio ad urlare disperatamente. Accorrono i soccorsi di medici e fisioterapisti che non esitano a ritirarmi dalla gara sospettando un grave infortunio. Tra pianti, dolore e difficoltà logistiche (voli e spostamenti vari) ritorno subito in italia, a casa, in attesa di fare accertamenti ed esami. Risonanza terminata, non faccio in tempo nemmeno ad uscire dalla porta e arriva il responso: rottura del legamento crociato anteriore e lesione del menisco laterale. L’amarezza, la tristezza ma sopratutto la rabbia è tanta, perchè solo io e chi mi è stato vicino sa quanti sacrifici ho fatto quest’anno, quanti cambiamenti affinchè tutto andasse del migliore dei modi e, veder svanire tutto cosi in un attimo, senza un apparente motivo è cosi frustrante. Purtroppo questa è la vita e sicuramente di fronte al destino non ci si puó far nulla, se non prenderne atto e reagire. Sono forte e lo saró ora piu che mai. TORNERÓ PIÚ FORTE DI PRIMA! parola di Serry. Grazie a tutti per l’affetto e il sostegno che mi state dando, siete speciali❤️

Un post condiviso da Serena Rossini (@_serenarossini_) in data:

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

Infortunio per Serena Rossini, si teme rottura del crociato del ginocchio sinistro

 

Si chiude nel peggiore dei modi la gara di Serena Rossini ai campionati del Mondo Cadetti e Giovani di Torun. La fiorettista marchigiana, impegnata nella prova individuale Giovani, si è infatti gravemente infortunata nel corso della fase preliminare a giorni  ed è stata costretta al ritiro.

L’entità dell’infortunio occorso alla campionessa Europea di Foggia verrà valutata successivamente ma si sospetta la rottura del crociato del ginocchio sinistro. Per la prova a squadre sarà sostituita da Claudia Memoli, riserva in Italia, immediatamente richiamata in Polonia.

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi

Festa d’oro per le fiorettiste a Foggia, arriva il titolo Europeo a squadre

Battuta in finale la Russia, Italia campionessa d’Europa nella prova per quartetti di fioretto femminile Under 20. Continue reading

Rossini sul tetto d’Europa, Favaretto di bronzo: il fioretto regala due medaglie all’Italia

Serena Rossini vince sulla Udovichenko, bronzo per Martina Favaretto Continue reading

Coppa del Mondo Under 20: l’Italia chiude il week-end con tre podi

A Varsavia, Matteo Neri battuto in finale da Patrice, terzo Michele Gallo. Secondo posto per le fiorettiste nella gara a squadre di Sofia. Quarte le sciabolatrici. Continue reading