Roma: i successi di Isola e Cavaliere aprono la seconda Prova Giovani

 

È scattata con le gare di spada femminile e sciabola maschile la tre giorni di gare valida per la seconda Prova Nazionale Giovani di qualificazione ai campionati italiani di categoria che si svolgeranno a maggio sulle pedane di Cagliari.

Fra le spadiste a trionfare è stata Federica Isola, che nell’ultimo atto ha avuto la meglio su Gaia Traditi con il punteggio di 15-7. Prima di chiudere in bellezza, la Isola aveva battuto la sua compagna di squadra nell’Aeronautica e nella Nazionale, Beatrice Cagnin, che ha così chiuso al terzo posto assieme alla torinese Costanza Comitini.

Nella seconda gara di giornata, invece, vittoria per Dario Cavaliere: il napoletano dell’esercito, argento Europeo a Plovdiv, ha battuto in finale Federico Riccardi per 15-11. Sul terzo gradino del podio hanno chiuso invece Giacomo Mignuzzi – fermato in semifinale proprio da Cavaliere – e Gherardo Caranti.

Domani seconda giornata di gara, con in programma le prove di spada maschile e fioretto femminile.

Classifiche

Spada femminile – 1. Federica Isola (Aeronautica Militare), 2. Gaia Traditi (Fiamme Oro), 3. Beatrice Cagnin (Aeronautica Militare), 3. Costanza Comitini (Marchesa Torino), 5. Eleonora De Marchi (Fiamme Oro), 6. Alice Cassano (Chiavari Scherma) 7. Giulia Giorgione (Pro Vercelli), 8. Isabella Fuccaro (Athos Cagliari

Sciabola maschile – 1. Federica Isola (Aeronautica Militare), 2. Gaia Traditi (Fiamme Oro), 3. Beatrice Cagnin (Aeronautica Militare), 3. Costanza Comitini (Marchesa Torino), 5. Eleonora De Marchi (Fiamme Oro), 6. Alice Cassano (Chiavari Scherma) 7. Giulia Giorgione (Pro Vercelli), 8. Isabella Fuccaro (Athos Cagliari)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

VIDEO – La finale d’oro delle spadiste azzurre

 

Dopo la finale maschile del giorno precedente, è ancora una sfida fra Italia e Francia a decidere le sorti dell’oro Europeo nella prova a squadre di spada femminile. Tanto equilibrio, fino all’ultima frazione: poi ci pensa Eleonora De Marchi a risolvere il rebus e a mandare lei e le compagne (Alessandra Bozza, Beatrice Cagnin e Federica Isola) a cantare l’Inno di Mameli.

Un trionfo tutto da rivivere nella riproposizione integrale dell’assalto.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi/Fie

Plovdiv, i Mondiali Cadetti e Giovani in diretta

Prime medaglie a squadre, con le fasi decisive delle prove di sciabola maschile e spada femminile. In pedana anche sciabolatrici e fiorettisti. La diretta video. Continue reading