Rossella Fiamingo: «Torno al Gpg con una sorpresa»

La spadista catanese lancia in occasione del “Nostini” la sua linea di magliette e sarà a Riccione a firmare autografi e incontrare i suoi fan. Ne ha parlato con noi di Pianeta Scherma, ricordando anche le sue esperienze a quella gara.
Continue reading

Numeri e statistiche: sono già 48 i podi stagionali per l’Italia

Dopo due terzi di stagione gli azzurri hanno un complessivo di 48 podi in Coppa del Mondo. Di cui 30 a livello individuale. Numeri e statistiche del cammino azzurro sin qui. Continue reading

Doppia gioia per la Isola: bronzo ai Mondiali e Coppa del Mondo

L’atleta vercellese dell’Aeronautica sul podio della spada femminile a Plovdiv. Oro Bayram, argento Nixon. Terzo posto anche per la cinese Xu. Cagnin si ferma nelle otto, Bozza nelle 16, De Marchi nelle 64.

Continue reading

Foggia: a D’Armiento, Gargano e Marzani i primi titoli tricolori Under 23

 

Si è chiusa a Foggia la prima giornata di gare valide per i Campionati Italiani Under 23, con l’assegnazione dei titoli di spada femminile e dei due titoli di sciabola.

Fra le spadiste a prevalere è stata Roberta Marzani, che si conferma così campionessa di categoria dopo la vittoria della passata stagione. La bergamasca si è imposta in finale su Susan Maria Sica con il punteggio di 15-5, con il podio completato da Alice Clerici (fermata dalla Sica) e dalla pistoiese Nicol Foietta, che ha lasciato poi strada alla futura vincitrice.

La sciabola femminile ha visto imporsi la napoletana Rebecca Gargano, che nell’assalto decisivo ha piegato all’ultima stoccata Camilla Fondi, che ha dovuto arrendersi sul 15-14 in un derby tutto in seno all’Aeronautica Militare. Al terzo posto hanno chiuso Chiara Crovari e Camilla Schina. Al maschile, infine, successo per Francesco D’Armiento, bravo a spuntarla nell’assalto finale su Federico Riccardi, anche in questo caso all’ultima stoccata, mentre il podio è stato completato da Alberto Arpino ed Emanuele Germoni.

Classifiche

Spada femminile – 1. Roberta Marzani 2. Susan Maria Sica, 3. Alice Clerici, 3. Nicol Foietta, 5. Giorgia Forte, 6.Ilaria Galli, 7.Gaia Curto, 8. Ludovica Busato

Sciabola femminile – 1. Rebecca Gargano, 2. Camilla Fondi, 3. Chiara Crovari, 3. Camilla Schina, 5. Siria Mantegna, 6. Sara Del Prete, 7. Veronica Ermacora, 8. Veronica Palombo

Sciabola maschile – 1. Francesco D’Armiento, 2. Federico Riccardi, 3. Emanuele Germoni, 3. Alberto Arpino, 5. Giacomo Mignuzzi, 6. Alessandro Moca, 7. Luis Enrique Correa Villa, 8 Iacopo Rinaldi

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi/Fie

VIDEO – La finale vincente di Rossella Fiamingo a Budapest

 

La conclusione migliori per una gara perfetta. Rossella Fiamingo batte in finale per 14-9 la coreana Choi Injeong e si aggiudica la seconda vittoria in una tappa di Coppa del Mondo, la prima in un evento Grand Prix. Un capolavoro, quello della spadista siciliana, proprio in casa della campionessa Olimpica Emese Szasz, con Rossella che come in tutta la giornata, ha controllato le operazioni fin dall’inizio prima di piazzare l’accelerazione decisiva per la vittoria.

Vi riproponiamo per intero proprio la finale del Grand Prix, con Paolo Pizzo impegnato nell’insolito ruolo di seconda voce a seguire il trionfo di Ross.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Foto di Augusto Bizzi per Fie

Budapest: 6 azzurre nel main draw del Grand Prix femminile

 

Così come nella gara maschile, anche in quella femminile l’Italia potrà contare su 6 rappresentanti in pedana. Alla già qualificata Rossella Fiamingo, si sono oggi aggiunte Mara Navarria, Federica Santandrea, Roberta Marzani, Francesca Boscarelli e Marta Ferrari.

Niente da fare per le altre 6 spadiste in gara oggi, tutte eliminate nelle varie fasi ad eliminazione diretta che hanno disseminato il percorso verso il main draw, che scatterà domani in contemporanea alla gara maschile (via alle 8.30, diretta video su Pianeta Scherma). Nell’assalto decisivi si sono fermate Giulia Rizzi, Alberta Santuccio e Alice Clerici, mentre al turno precedente è arrivato lo stop per Camilla Batini, Luisa Tesserin e Brenda Briasco.

Così il primo turno di domani, dove spicca il derby fra Fiamingo e Marzani:

Fiamingo – Marzani
Santandrea – Hurley (Usa)
Boscarelli – Kolobova (Rus)
Navarria – Kang (Kor)
Ferrari – Logunova (Rus)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi/Fie