Numeri e statistiche: sono già 48 i podi stagionali per l’Italia

Dopo due terzi di stagione gli azzurri hanno un complessivo di 48 podi in Coppa del Mondo. Di cui 30 a livello individuale. Numeri e statistiche del cammino azzurro sin qui. Continue reading

VIDEO – L’oro della spada maschile a Plovdiv

È stato l’unico oro portato a casa dalla spedizione italiana under 20 ed è arrivato all’ultima botta dell’ultima giornata. Ma con una finale dominata e vinta nettamente. Stiamo parlando del titolo mondiale Giovani conquistati dalla squadra di spada maschile composta da Federico Vismara, Valerio Cuomo, Cosimo Martini e Gianpaolo Buzzacchino.

Un assalto che vi riproponiamo integralmente grazie al video prodotto da Fencing Vision.

 

Foto Bizzi/Fie

Chiusura d’oro a Plovdiv, l’Italspada campione del mondo

Gli Azzurri dominano la finale con la Polonia. E conquistano anche la Coppa del Mondo di specialità. Bronzo per l’Ungheria.

Continue reading

Budapest: 6 azzurri nel main draw maschile del Grand Prix di spada

 

Saranno 6 gli azzurri in gara domenica nel tabellone principale del Grand Prix maschile di spada a Budapest. Questo ha detto oggi la prima giornata di gare, interamente dedicata alla qualificazione della gara maschile. A raggiungere Enrico Garozzo e Marco Fichera, già certi di un posto fra i primi 64, sono stati Matteo Tagliariol, Gabriele Cimini, Andrea Santarelli e Paolo Pizzo.

Bene in particolare gli ultimi due citati, bravi a strappare la qualificazione già al termine della fase a gironi. Sono invece dovuti passare per la fase ad eliminazione diretta Tagliariol e Cimini. Niente da fare per gli altri azzurri, con Lorenzo Buzzi, Lorenzo Bruttini ed Edoardo Munzone già fuori dopo i gironi, mentre nelle successive fasi ad eliminazione diretta sono stati eliminati Andrea Russo, Edoardo Vichi e Fabrizio Citro.

Così gli azzurri al primo turno:

Tagliariol – Marcol (Pol)
Cimini – Steffen (Sui)
Santarelli – Kourbanov (Kaz)
Fichera – Limardo Gascon (Ven)
Garozzo – Steinberger (Ger)
Pizzo – Freilich (Isr)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi/Fie