Sciabola maschile: l’Italia per il Trofeo Luxardo

 

Saranno ben 25 gli sciabolatori azzurri in gara a partire da domani nella tappa italiana di Coppa del Mondo a Padova. La prova casalinga, infatti, permette a Sirovich di schierare un numero maggiore di atleti in gara.

Già certi di un posto nel tabellone principale Enrico Berrè e Luca Curatoli, a scendere in pedana nella giornata di domani saranno Leonardo Affede, Alberto Arpino, Francesco Bonsanto, Dario Cavaliere, Francesco D’Armiento, Leonardo Dreossi, Gabriele Foschini, Fabrizio Marino, Luigi Miracco, Aldo Montano, Massimiliano Murolo, Riccardo Nuccio, Diego Occhiuzzi, Alberto Pellegrini, Giovanni Repetti, Federico Riccardi, Jacopo Rinaldi, Lorenzo Romano, Luigi Samele, Stefano Sbragia, Fabrizio Maria Scisciolo, Antongiulio Stella.

Domenica la prova a squadre con il collaudato quartetto composto da Berrè, Curatoli, Montano e Samele. Le gare saranno trasmesse in streaming su Eleven Sports Italia a partire dalle 13.30 (sabato) e dalle 12.30 (domenica).

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

A Padova lo spettacolo della sciabola con il Trofeo Luxardo

Edizione numero 61 per la classica padovana che da il via alla seconda tranche di stagione per gli sciabolatori. Montano ultimo azzurro a vincere qui nel 2016. Continue reading

Presentato a Padova il “Trofeo Luxardo” numero 61

 

È stata presentata ieri, nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso la Sala Bresciani del Comune di Padova, l’edizione 2018 del prestigioso “Trofeo Luxardo” di sciabola maschile, la numero 61 della storica gara padovana.

Oltre 200 (in rappresentanza di 48 nazioni) gli atleti attesi alla Kioene Arena a partire da venerdì 2 febbraio, quando scatteranno le fasi di qualificazione; sabato 3 febbraio si eleggerà il vincitore mentre domenica grande chiusura con la prova a squadre, con ben 23 team al via.

Grande orgoglio è stato mostrato dalle autorità comunali padovane e dagli enti Federali, che hanno celebrato il lavoro del comitato organizzatore tramite le parole di Alberto Ancarani, Consigliere della Federazione Italiana Scherma: «Spesso diamo per scontate queste manifestazione con alle spalle una grande storia» ha detto lo stesso Ancarani «Ma per arrivare a celebrare la 61ma edizione di una prova di Coppa del Mondo ci vogliono impegno, competenza e tradizione».